LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

MODENA - Polo Sant'Agostino, ecco la rivoluzione
di Stefano Luppi
09 aprile 2017 LA GAZZETTA DI MODENA


Rivoluzione Sant'Agostino, il settecentesco ex ospedale che fronteggia Palazzo dei musei ed chiuso ormai da anni. Si passa definitivamente dalla vecchia idea di "polo bibliotecario" alla nuova di "polo del contemporaneo e dell'innovazione", la giunta lo ha messo nero su bianco nei giorni scorsi. E quindi anche se formalmente il progetto di riqualificazione della archistar Gae Aulenti non sembra al momento subire ulteriori cambiamenti - a parte le gi abortite due torri di libri, il "segno" architettonico pi evidente - il "vestito" dovr andare bene per un altro corpo. Andiamo con ordine. Com' noto piazza Sant'Agostino e gli edifici presenti, compreso l'ex ospedale Estense, sono al centro di un progetto da 120 milioni di euro che dovrebbe trasformare l'area grazie ai finanziamenti di Stato, Comune e Fondazione Cassa di risparmio. Ora arriva la data ufficiale dell'inizio di queste importanti attivit che entro pochi mesi porter - finalmente - al cantiere da 40 milioni del Sant'Agostino.Conferenza dei servizi. Il 30 aprile il sindaco Gian Carlo Muzzarelli ha infatti deciso di dare il via alla "conferenza dei servizi". Si tratta di un atto pubblico fondamentale, una riunione congiunta tra tutti gli enti che dovranno autorizzare il progetto tra cui ovviamente la Soprintendenza visto che la parte storica dell'ex ospedale di propriet della Fondazione Cassa vincolata. Ma le novit rilevanti sono molte, visto che in sostanza cambia appunto la "filosofia" che Gae Aulenti aveva seguito per il S.Agostino prima di morire. Ecco le nuove funzioni dei palazzi storici che si fronteggiano da trecento anni nella piazza del quadrante ovest del centro. Sono descritte in un documento di una recente delibera della giunta comunale che "integra" l'accordo firmato lo scorso anno tra le parti.Palazzo Sant'Agostino. Diviene ufficialmente "Polo della cultura contemporanea e della innovazione" e la sua parte preponderante sar dedicata al costituendo Polo dell'Immagine contemporanea che unir in estrema sinergia Fondazione Fotografia, Galleria Civica e Museo della Figurina oggi rispettivamente a Palazzo Montecuccuoli di via Emilia e a Palazzo Santa Margherita di corso Canalgrande. Oltre a ci al S.Agostino verr anche trasferita la collezione di libri moderna della Biblioteca Estense: si tratta di una parte non preponderante della antica istituzione di Casa d'Este. infatti stato deciso che l'istituto si svilupper a Palazzo dei Musei ed ex ospedale Estense; dunque capolavori come la Bibbia di Borso d'Este, le due carte geografiche preziosissime - carta Catalana e carta del Cantino - il De Sphaera, il Breviario di Ercole I e il Messale di Anna Sforza e tanto altro non cambier casa. Qui dentro finiscono anche gli uffici, le aule e le sale per mostre ed eventi oltre a un capiente auditorium. Mentre cambia la sua storia anche il Museo della figurina Panini che diviene "Centro Multimediale della figurina e del fumetto. Al S.Agostino ci sar anche un "Laboratorio di formazione innovativa" che prester attenzione alla integrazione con le altre attivit dell'area, con particolare riferimento alla digitalizzazione e alla conservazione di libri e documenti.Musei-Ex Ospedale. Diviene il Polo della museografia e della storia. Qui prevista l'integrazione tra la parte storica della Biblioteca Estense in continuit con la vicina Galleria Estense, con ampliamento di quest'ultima grazie allo sviluppo negli spazi dell'ex ospedale retrostante ancora non restaurato. Si dice nei documenti che saranno dotate "delle pi avanzate tecnologie, per la diffusa fruizione dei beni storico-artistici della Biblioteca e della Galleria; grazie alla liberazione di spazi all'interno del Palazzo dei Musei e l'integrazione con gli spazi dell'ex Ospedale Estense". Anche la Poletti rester nella sede che la ospita dall'inizio del '900 e con i Musei Civici e l'Archivio Storico potr raddoppiare i propri spazi oggi insufficienti.




news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news