LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Tra scarse piogge e prelievi d'acqua nel lago di Bracciano spuntano resti romani
ALESSIA RABBAI
14 aprile 2017 LA REPUBBLICA






IL LAGO DI BRACCIANO chiama gli archeologi. La Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l'area metropolitana di Roma, la Provincia di Viterbo e l'Etruria Meridionale e i comuni sabatini hanno lanciato un progetto di ricognizione archeologica che si svolger a giugno. L'obiettivo individuare i reperti e le rovine antiche emergenti lungo le rive, per tutelare e far conoscere il patrimonio storico presente nel territorio.

Nel progetto saranno coinvolte e istruite soprattutto le associazioni di volontari, ma anche chi offre la propria disponibilit. Un'occasione per gli appassionati.

Con l'abbassamento del livello delle acque degli ultimi mesi, tra le scarse piogge e i prelievi d'acqua dell'Acea per rifornire gli acquedotti di Roma e Civitavecchia, come dice il sindaco di Bracciano, Armando Tondinelli, stanno emergendo reperti archeologici di epoca romana in vari punti, che devono essere messi in sicurezza prima dell'arrivo della stagione di balneazione. Sono visibili palizzate in legno di epoche al momento non identificabili, mura di edifici di epoca romana, basoli che un tempo componevano le vie perilacustri e manufatti antichi. Il lago di Bracciano ricco di storia, ma stato un po' trascurato e scarse sono le ricerche sistematiche . Questa iniziativa, dunque, potrebbe rivelarsi un punto di partenza per attirare studiosi e ricercatori. Infatti, lungo le sponde del bacino sono presenti zone d'interesse come la localit paleolitica della "Marmotta", un villaggio di palafitte sommerse, mentre le "Pantane" sul golfo di Trevignano, sono una zps, "Zona a protezione speciale", e sito di rilevanza comunitaria. Le ricerche saranno guidate da esperti, alla scoperta di ogni testimonianza antica visibile attraverso l'osservazione diretta sul campo.

Le spedizioni si svolgeranno in questo modo: i resti visibili dovranno essere localizzati, fotografati e registrati, compilando una scheda. Tutto dovr essere documentato e segnalato, come spiega Laura D'Erme, funzionaria della Soprintendenza: I ricognitori, organizzati in squadre, percorreranno a piedi la riva del lago alla ricerca di reperti e di ogni traccia del passato. Non dovranno raccogliere o spostare alcun manufatto antico a vista, n effettuare scavi o qualsiasi attivit che possa sconvolgere il deposito archeologico .

Il lavoro di ricerca avverr sotto la supervisione della Soprintendenza con la collaborazione del Consorzio di Navigazione del Lago e l'Ente Parco Regionale Bracciano-Martignano.



news

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

13-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 settembre 2019

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news