LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Turisti ai Decumani file davanti alle chiese "Chiuse per troppe ore"
TIZIANA COZZI
14 aprile 2017 LA REPUBBLICA





TRASPORTI, servizi e sicurezza. Se funzionassero, Napoli sarebbe un vero paradiso. La pensano cos i turisti arrivati in citt per il ponte pasquale. Napoli is wonderful but is complicated city (Napoli meravigliosa ma complicata ) sorride Charline, signora inglese di mezza et, zaino in spalle e scarpe da trekking, a spasso con il marito nel centro antico. Aspetta da due ore in fila che riapra Santa Chiara. la seconda volta che vengo qui in 2 giorni interviene Adriana Solero, di Como, in vacanza a Napoli con un gruppo di amiche e il paradosso che non siamo arrivati in tempo per colpa dei ritardi della metropolitana. Difficile far coincidere tutto, in una citt come questa. Alle tre del pomeriggio, a Spaccanapoli, bar, pizzerie e ristoranti sono pieni di turisti. In attesa che le chiese pi belle riaprino. Dalle 13 alle 16 (in qualche caso anche alle 17) portoni chiusi a San Domenico, Santa Chiara, la chiesa del Ges e la maggioranza delle basiliche pi belle, le pi richieste. Nessuna eccezione nemmeno ieri, nel giorno del gioved Santo. il primo motivo di lamentela spiegano all'ufficio turistico di piazza del Ges le chiese restano chiuse per un intervallo troppo lungo e i visitatori restano in balia di un centro storico che non offre molto da fare che bere e mangiare. Bighellonano per ore, nell'attesa che gli edifici riaprano.

Non un problema di enti locali n di Soprintendenze. Le chiese le gestisce la Curia, aperture e chiusure sono in relazione ai (pochi) parroci che ci lavorano. Non ci sono servizi aggiuntivi, tranne in qualche caso, come a San Giorgio Maggiore, nei pressi di via Duomo, dove un progetto del Touring club fa gestire le aperture fuori orario ad un gruppo di giovani selezionati. Da noi le chiese sono aperte sempre sottolinea Giacomo Ral, portoghese Napoli ha tante bellezze, perch non vi organizzate?. Il Comune aveva parlato di un progetto destinato a un centinaio di giovani da "arruolare" nel progetto "Garanzia Giovani". Potrebbero essere investite cos forze lavoro che restano invece inutilizzate propongono dall'ufficio turistico.

Anche i trasporti sono la spina nel fianco di chi vuole vedere Napoli e muoversi senza auto da un quartiere all'altro. Volevamo andare a Posillipo racconta Andr, francese di Clichy ma da via dei Tribunali non esiste altro collegamento diretto che il taxi. Bisogna prendere metropolitana e 2 autobus. Il bus lo abbiamo atteso per 30 minuti. Il taxi ci ha chiesto 50 euro per un giro. Alla fine c'abbiamo rinunciato. Turisti critici anche con la Circumvesuviana e i trasporti verso altri siti archeologici meno noti ma comunque richiesti, come Nola e Capua.

Da via dei Tribunali a via Toledo. Qui, pi rischi per la sicurezza nelle zone poco pi isolate e poco presidiate dalle forze dell'ordine, maggiore la sporcizia in strada e l'imbarazzante degrado della Galleria Umberto. Abbiamo notato almeno 10 friggitorie una dopo l'altra commenta Augusto De Risi, veneto abbiamo passeggiato con una persistente puzza di fritto, in mezzo a cestini strapieni, su marciapiedi sporchi. Il turista convive con le tante difficolt della citt perch se ne innamora dicono al punto info dell'Azienda autonoma di soggiorno di via San Carlo ma in tanti si lamentano della mancanza di servizi. Non hanno paura. Arrivano pi consapevoli, hanno trovato altre citt molto meno sicure di Napoli . Il nodo maggiore, resta la Galleria Umberto. Ci hanno sconsigliato di andarci la sera racconta Gianna Di Biase, veronese ma anche ora, in pieno giorno, non mi sembra ben curata. I pavimenti sono sporchi, ci sono sedie e materassi vicino alle impalcature. un monumento .

abbandonato, non come ci raccontava la nostra guida. La sorpresa positiva arriva dai Quartieri Spagnoli. Quel dedalo di vicoli a ridosso di via Toledo amatissimo dagli stranieri. Ristoranti e trattorie si incontrano ad ogni passo. Si mangia bene e si spende poco sorride un turista americano prima di entrare nella storica trattoria "Nennella" e poi bellissimo camminare in queste stradine. Ci sentiamo sicuri



news

25-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news