LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

QUISTELLO - Due anni di lavori La chiesa di Quistello ora vede la rinascita
13 aprile 2017 GAZZETTA DI MANTOVA



Nel decreto relativo alla Finanza Pubblica, non stata approvata la proroga per le Zone franche urbane per i Comuni del cratere sismico mantovano. Le zone franche urbane erano state riconosciute per il 2016 con un emendamento dell'on. Marco Carra e di altri deputati Pd. La mancata proroga delle Zone franche urbane per i nostri comuni terremotati un fatto molto grave! - attacca Carra - pur vero che possiamo inserire la proroga durante l'iter parlamentare, ma a questo punto chiedo un impegno serio e concreto perch tale riconoscimento per il territorio mantovano colpito dal sisma del 2012 avvenga cos come stato per l'Emilia - commenta Carra -. Le agevolazioni per i commercianti e artigiani dei centri storici dei nostri Comuni mantovani devono essere equiparate a quelle approvate per le zone dell'Emilia, altrimenti rischiamo di tornare all'orgine, quando c'erano terremotati di serie A e di serie B. La proroga delle zone franche urbane costituisce un elemento di riequilibrio per la ricostruzione continua a favore di imprese, piccoli artigiani e commercianti e per questa battaglia chiedo un forte sostegno da parte dei territori.di Francesco RomaniwQUISTELLOAppalto e poi via ai lavori entro l'anno per il restauro conservativo ed il miglioramento sismico della parrocchiale di San Bartolomeo, una delle 5 chiese maggiormente danneggiate dal terremoto del 2012. L'ok finale e il finanziamento della Regione al progetto da 5 milioni consentir alla Diocesi di Mantova con l'architetto Alessandro Campera di procedere alla fase finale che preceder i 690 giorni di cantiere. Alla fine, la chiesa rinascer dalle proprie macerie pi sicura di prima grazie alla tecnologia antisismica che sar incorporata nell'edificio Settecentesco.L'inizio dei lavori, la cui progettazione architettonica dell'architetto Giorgio Gabrieli e quella strutturale dell'ingegner Giovanni Gualerzi, consister nella cernita dei materiale. Zona per zona, protetti da impalcature, si proceder alla rimozione dei materiali crollati che saranno censiti e vagliati sotto la consulenza della Sovrintendenza. L'intento quello di recuperare il massimo possibile della chiesa antica, riutilizzando tutto, anche i mattoni caduti. Dopo la fase dello sgombero, si proceder alla demolizione di ci che resta del tetto, in gran parte gi crollato. Si proceder quindi alla sua ricostruzione in modo da procedere successivamente con i lavori in sicurezza.I mattoni, risultati di buona fattura (erano stati recuperati a met '700 dal vecchio castello per costruire la nuova chiesa) serviranno per ricostruire gli archi e le volte crollate che verranno rimesse in piedi con il metodo delle centine, gi conosciuto dagli etruschi e forse dai babilonesi perch in cantieri come questi si lavora all'antica.Volta dopo volta saranno rifatte le navate laterali e le cappelle. Infine si provveder a rifare la volta centrale, irrobustita da una maglia di fibra. Contemporaneamente si proceder sulle murature esterne, con l'antico metodo del taglia-e-cuci, sostituendo solo i mattoni troppo rovinati, ricucendo poi con malta a base di calce. Diverso il discorso per l'alta facciata, oggi puntellata perch a rischio ribaltamento. Sar rimessa poco a poco in posizione e quindi rinforzata con un sistema di ancorature metalliche che ne garantiranno la stabilit nel tempo avendo cura, di posizionare i tiranti in corrispondenza di parti interne del muro senza elementi architettonici o pittorici. Da ricordare, infine che la canonica, anch'essa danneggiata gi stata sistemata, sempre con fondi erogati dalla Regione e cos il campanile parrocchiale.

http://ricerca.gelocal.it/gazzettadimantova/archivio/gazzettadimantova/2017/04/13/mantova-due-anni-di-lavori-la-chiesa-di-quistello-ora-vede-la-rinascita-37.html?ref=search


news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news