LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il kolossal su Nerone divide Roma: No al maxi palco sui Fori imperiali
di CECILIA CIRINEI
21 aprile 2017 LA REPUBBLICA


Ospiter da giugno a settembre l'opera rock firmata da Franco Migliacci e 4 premi Oscar. La struttura alta 14 metri. Il soprintendente: "Con gli incassi restauriamo i monumenti"

ROMA. Una struttura di grande impatto visivo, 36 metri di larghezza, 27 di profondit e 14 di altezza, comparsa da due giorni nell'area di Vigna Barberini all'interno del sito archeologico del Palatino. il palco che ospiter, dal 1 giugno al 10 settembre, il musical "Divo Nerone - Opera Rock". Ci sono gi anche le 480 poltrone della platea, l'impianto audio e delle luci. Presto arriver la scenografia e le tre file di gradinate.

E la citt si divide fra favorevoli e contrari a questo maxi allestimento ideato da Franco Migliacci che mette insieme quattro premi Oscar: Dante Ferretti, Francesca Lo Schiavo, Gabriella Pescucci e Luis Bacalov con la regia di Gino Landi, e che potr ospitare 3025 spettatori. I biglietti sono gi in vendita e la stima attuale che il 50% sia gi stato prenotato (prezzi da 45 a 180 euro).

Il palco spacca Roma ma il progetto del musical su Nerone, proprio nell'area dove viveva nell'antica Roma, ha il patrocinio del ministro dei Beni culturali Dario Franceschini che ha visto un anno e mezzo fa le scenografie di Dante Ferretti e che favorevole a utilizzare i monumenti come cornici di eventi. Oggi, per esempio, si terr al Colosseo un concerto di musica rinascimentale.

Per Francesco Prosperetti, Soprintendente all'area archeologica di Roma "Vigna Barberini, nel contesto dei palazzi e dei Fori imperiali, vicina ai resti della camera da pranzo di Nerone, la Coenatio Rotunda, ma di nessun impatto sul contesto delicatissimo del Palatino. Il canone d'uso dell'area di 250 mila euro, molto di pi dei 100 mila pagati dal Teatro dell'Opera a Caracalla, ed importante che alla Soprintendenza andr anche il 3% dell'incasso dei biglietti. Servir proprio per il recupero della Coenatio. Nella fase finale verranno messe tende e veli che mitigheranno l'impatto. Posso aggiungere che ho visto le prove e mi sembra un musical di alta qualit".

Decisamente contrario Vittorio Emiliani, presidente del Comitato per la Bellezza: "Siamo alla follia. Sono convinto che si possono usare le strutture antiche, ma quando gi ci sono, come il teatro di Ostia antica. Costruire ex novo in un luogo delicato come Vigna Barberini per ospitare ogni
sera 3000 spettatori non sta n in cielo n in terra".

Per molti tour operator questo musical far aumentare il pernottamento dei turisti, facendolo passare da 2 a 3 notti. "Ci siamo tuffati in questa avventura per realizzare il sogno di riunire 4 premi Oscar - racconta Cristian Casella che rappresenta la Nero Divine Ventures Spa - e per proporre alla citt un evento internazionale. Dante Ferretti ha creato una scenografia straordinaria".



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news