LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SPILAMBERTO Italia Nostra torna alla carica per l'ex Sipe
29 aprile 2017 IL MESSAGGERO VENETO

La Soprintendenza ai Beni Architettonici e Culturali si attivi per salvare gli edifici storici della ex Sipe. Contestualmente, l'Unione dei Comuni "Terre di Castelli" si ispiri a quanto stato fatto nella Ruhr, in Germania, per trasformare le vecchie miniere di carbone, ovvero sollecitando e favorendo la nascita di comitati di cittadini per avere da loro idee e suggerimenti. questo, in sintesi, quanto chiede la sezione locale di Italia Nostra, associazione per la salvaguardia e la conservazione dell'ambiente e del territorio in Italia. La sezione dei Castelli e il Consiglio regionale di Italia Nostra - spiega Dante Pini, presidente di Italia Nostra Terre di Castelli - hanno sollecitato la Soprintendenza regionale ai beni culturali ad intervenire per mettere in sicurezza i pregevoli manufatti di architettura industriale della Sipe Nobel e fermare la loro dissoluzione. La Soprintendenza ha il dovere e gli strumenti legali per intervenire a protezione degli edifici da lei stessa vincolati. Temiamo il peggio, poich ad una nostra analoga richiesta del 2010, essa non ha risposto contribuendo ad avvalorare la tesi di uno Stato assente. Nell'esposto inviato alla Soprintendenza, Italia Nostra ricorda tra l'altro che "con provvedimento del giugno 2006 il Direttore Regionale per i beni culturali ha dichiarato l'interesse culturale particolarmente importante del complesso degli edifici in territorio del comune di Spilamberto" nel quale era stato insediato il cessato Opificio Sipe, "che costituisce un'importante testimonianza di architettura industriale realizzata tra Ottocento e Novecento, quale fabbrica di polvere da sparo posta su un'area destinata a tale uso fin dal 1507 per volont del Duca Alfonso d'Este". Quindi, dopo l'esposto andato a vuoto nel 2010, ora Italia Nostra risollecita la Soprintendenza affinch "siano promossi urgenti interventi conservativi sugli edifici ex Sipe" e affinch "su proposta del Soprintendente...il Ministero dichiari il notevole interesse pubblico della "Zona delle Basse", secondo il perimetro gi definito nella proposta del Soprintendente regionale dell'aprile 2004". Poi Italia Nostra lancia una proposta anche all'Unione Terre di Castelli, affinch si adotti il "modello Ruhr", dove sono state riconvertite diverse miniere di carbone grazie a idee e suggerimenti provenienti dalla societ civile. In questo caso, la proposta di Dante Pini di creare un comitato ad hoc per vagliare idee sul recupero della ex Sipe. Marco Pederzoli



news

25-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news