LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LIGURIA - Dal Demanio a Tursi 53 beni da valorizzare. Prossimo passaggio la fascia di rispetto
06 maggio 2017 LA REPUBBLICA

IL sindaco Marco Doria, che ha ben chiaro lo schema e lo vuole applicato anche al Blueprint di Renzo Piano (anche qui, toccher a qualcun altro decidere), dichiara tutta la sua soddisfazione davanti all'ultimo trasferimento, quello della Casa del Soldato di Sturla, firmato alla presenza del segretario regionale del Mibact Liguria Elisabetta Piccioni e dal direttore regionale dell'Agenzia del Demanio Ernesto Alemanno.

Con lui, al tavolo, l'assessore comunale allo Sviluppo Economico Emanuele Piazza, arrivato a met mandato di Doria, ma in grado di imprimere una forte accelerazione a tutti i principali dossier economici e industriali della citt e, nello specifico, di individuare proprio nel federalismo demaniale una delle possibili carte vincenti del territorio.

Si parte dal fondo, quindi, da questo accordo che consente al Comune di acquisire un immobile di pregio storico- artistico, quale appunto la casa del Soldato, puntando a coinvolgere i cittadini e gli imprenditori locali nel recupero e nella riqualificazione della struttura.

L'intesa prevede infatti che il bene sia destinato a "Casa di Quartiere" attraverso l'avvio di iniziative di formazione, co-working e sviluppo culturale. Tra gli obiettivi, c' anche quello di istituire un polo informativo documentario dedicato all'architettura razionalista e in particolare all'opera dell'architetto Luigi Carlo Daneri, che realizz la "Casa del Soldato" tra il 1936 e il 1938.

Ma come si proceder per la valorizzazione? Il progetto prevede di mettere l'immobile (2.130 metri quadrati di superficie, quattro piani, due ingressi e un ampio cortile) in rete con altre strutture dell'epoca come la casa del Mutilato, il Mercato Ittico, il Teatro della Giovent, organizzando tour culturali con visite guidate, eventi e workshop per contribuire alla promozione turistico culturale della citt.

Proprio attraverso lo strumento del federalismo demaniale, Tursi ha gi acquisito in questi anni 53 beni: 43mila metri quadrati di superfici, circa 287mila metri cubi di costruito e oltre a 60mila metri quadrati di aree esterne riconvertibili in spazi verdi.

Solo per citare i pi noti, la ex Caserma Gavoglio, un compendio di circa 5 ettari per cui si progetta la riconversione per attivit culturali, sociali ed economiche. Gli edifici storici dell'ex caserma si trasformeranno in iniziative attivit residenziali e ricettive specialistiche (socialhousing, abitazioni per studenti e ricercatori, co-housing, ostello, mentre il proiettificio ospiter start up e attivit di co--working sui temi del risparmio energetico e della sostenibilit.

Con il progetto Unalab, inoltre, sar realizzato un parco urbano, cuore dell'insediamento, con un finanziamento di oltre 3 milioni di euro, 1,7 dei quali direttamente da Tursi.

Ma al Comune fa capo ormai anche il sistema difensivo seicentesco dei forti, la pi lunga cinta fortificata dEuropa con oltre 19 chilometri di estensione, 5 forti sulle mura e 11 esterni, un numero impressionante di batterie, torri, polveriere, trincee ed altri manufatti militari. La prima fase di acquisizione ha compreso i Forti storici Begato, Belvedere, Crocetta, Tenaglia, Sperone, Puin e Torre Granara. La seconda fase, ancora in corso di completamento, riguarda il Forte Castellaccio e arriva a lambire il mare, con le mura a monte del centro citt e le mura di Malapaga.

Altro bene oggetto di valorizzazione rappresentato dagli ex Magazzini del Sale destinati a diventare spazi di servizio polivalente a carattere socio-culturale e sportivo.

Proprio il patto per le citt, firmato dall'allora premier Matteo Renzi e riconfermato dal suo successore Paolo Gentiloni, ha garantito nuove risorse da destinare alla valorizzazione dei beni trasferiti dal Demanio. Cos adesso ci si pu concentrare sul futuro con qualche certezza (economica) in pi: la fascia di rispetto di Pr e la Lanterna. Prossimamente, infatti, saranno trasferiti a titolo gratuito il complesso degli immobili sede del museo dei Fari e delle fortificazioni della Lanterna e del parco della Lanterna, per i quali si svolto un lavoro di concerto fra l'Agenzia del Demanio, la Capitaneria di Porto, l'autorit portuale e la Soprintendenza che ha portato alla definizione della propriet comunale.




news

10-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news