LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

A COSA SERVE un museo? Se il museo si d una spolverata
06 maggio 2017 LA REPUBBLICA

La risposta pi ovvia che un museo il luogo deputato a conservare e preservare i valori riconosciuti, ci che la memoria collettiva o la comunit scientifica ritengono degno di essere tramandato alle generazioni future. Ma non detto che sia la risposta giusta. O l'unica possibile. In occasione della Giornata mondiale dei Musei, in programma il 18 maggio, l'ICOM (International Council of Museums) ha invitato tutte le istituzioni museali a pensare se stesse come luogo dell'indicibile e del controverso: non come dispositivi di canonizzazione del gi detto e del gi noto, ma come entit dinamiche capaci di esplorare e interrogare il non detto, il taciuto, il rimosso, il dimenticato. Bella sfida. Se non altro, perch chiama i musei a uscire dall'inerzia della loro identit consolidata per provare a rimettersi in gioco e a pensare a se stessi da altri punti di vista: da templi della certezza a labirinti del dubbio, da luoghi rassicuranti a luoghi scomodi, da dispensatori di valori a indagatori di contraddizioni, eccentricit. Difficile? Certo, ma non impossibile. Il museo che ho l'onore di dirigere (il Triennale Design Museum di Milano), ad esempio, nel 2016 ha scelto di dedicare la sua IX edizione al design delle donne nel '900 italiano, riesumando dalla rimozione e dalla censura patriarcale centinaia di donne artiste, progettiste, creatrici, imprenditrici che le storie del design avevano fin a quel punto brutalmente ignorato. Forse il museo dell'indicibile questo: quello che recupera il rimosso e lo rende manifesto, con un'identit fluttuante capace di passare senza soluzione di continuit dal passato al presente, dal silenzio alla parola, dall'occultamento alla rivelazione. Se il 18 maggio i musei proveranno a muoversi in questa direzione, e cercheranno di scuotersi di dosso un po' della "polvere" con cui vengono percepiti dall'opinione pubblica, vorr dire che avremo fatto un passo in avanti significativo nella direzione di un museo capace di generare discussioni e riflessioni.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news