LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Volpe: "Troppa pressione ora puntiamo su altri siti"
STELLA CERVASIO
09 maggio 2017 LA REPUBBLICA

ASSALTO ai musei. Una domenica che ha fatto riflettere: la campagna di riappropriazione dei beni culturali vincente ma ora c' un altro problema da risolvere: contenere, redistribuire i flussi ed evitare danni. Philippe Daverio pensa che si debba prima sparpagliare il superturismo in tanti luoghi. A Oplonti per esempio ci sono pi custodi che visitatori ma l vedi gli affreschi non consumati da anni e anni di esposizione. Luoghi come Oplonti dal punto di vista paesaggistico sono imbarazzanti, ma se ci fosse una progettualit articolata il pubblico si distribuirebbe. La gente va anche spinta a non venire "one shot", gli va chiesto "state a Napoli tre giorni". La Regione dovrebbe impegnarsi di pi. Il museo archeologico fa meno visitatori di Pompei ma quante cose da vedere. Dovrebbe esserci un biglietto unico molto pi costoso, poi tanti sconti, ma se uno viene dal Minnesota ha gi speso cos tanto che puoi chiedere anche 100 euro e dargli una gold card: ci vuole un'analisi della provenienza dei visitatori. Oggi molto pi romantico vedere la Piscina mirabilis che Pompei. Ma per vederla e devi suonare a un'anziana signora che ha la chiave nella cucina di casa. Ci vuole un riordino tecnico delle risorse. Assalto a Caserta ma di Carditello nessuno sa nulla.

Giuliano Volpe, presidente del Consiglio superiore per i beni culturali e paesaggistici del ministero, sta lavorando a una soluzione: C' sia il problema della pressione antropica sul patrimonio con rischio di danneggiamenti sia per gli stessi visitatori, che faranno una visita meno piacevole. Nel caso di Pompei si sta gi lavorando per diversificare i percorsi. Da un lato, con sistemi tecnologici, sar indicato il raggiungimento del limite massimo sostenibile, come gi avviene nel Palazzo di Diocleziano a Spalato. Il tema pi complesso per puntare a una maggiore diversificazione dei flussi: non c' solo Pompei, c' anche Ercolano, il parco dei Campi Flegrei e tutta una serie di altri siti in Campania esclusi dai grandi flussi. L'eccesso di pressione, che finora ha riguardato solo Firenze, Venezia e Roma, va evitato, anche parlando con i tour operator.

Per Emanuele Greco che dirige la Scuola archeologica di Atene dopo aver insegnato a lungo all'Orientale e a Parigi, una bella notizia che il popolo vada in massa a visitare i musei. Protagora di Abdera, fondatore della sofistica, diceva che compito dello Stato formare cittadini con un livello culturale alto. Ma mi chiedo quale sia la formazione che possono ricevere 20mila persone che entrano come mandrie. Non si pu negare il diritto di andarci, per il mio collega Francesco Antinucci ha fatto un'indagine con il Cnr accertando che la permanenza davanti a un quadro famoso non superava i 10 secondi. E se all'uscita domandavano se avessero visto un quadro che non era conservato in quel museo, rispondevano "s, bellissimo". Si deve rifondare una politica di informazione basata sui diversi gradi di preparazione. Per Vittorio Sgarbi i musei devono essere gratuiti, mentre mostre e concerti no. E va chiesto a chi fa le grandi mostre, come quella su Frida Kahlo, come regolare i flussi. Siti alternativi per decomprimere? Fra un po' avremo Carditello visitabile - prosegue Volpe, che anche archeologo medievista e ordinario a Foggia - e va recuperato il sistema di siti borbonici con un'intensa azione informativa: un problema che riguarda il sistema Paese. Le domeniche gratuite hanno avuto il grande merito di portare in un museo chi non ci era mai entrato. Ora dovremo trovare nuove forme di promozione per i siti culturali evitando anche le visite "mordi e fuggi". Molti visitatori, pochi custodi, come si conciliano? Sono reduce da Portus di Fiumicino: le visite sono gestite da studenti in beni culturali della Fondazione Benetton. Abbiamo bisogno che facciano esperienze lavorative e non solo stage, da vere e proprie interfaccia tra il sito e i visitatori.




news

29-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 29 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news