LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Se Giove a Pompei torna 100 anni dopo
FIORELLA SASSANELLI
09 maggio 2017 LA REPUBBLICA



ERA rimasta seppellita come il mondo narrato nelle sue pagine. L'operetta Giove a Pompei di Umberto Giordano tra le ultime composizioni del musicista nato 150 anni fa a Foggia. Un incendio scoppiato negli archivi di Casa Ricordi aveva distrutto il materiale d'orchestra di questo lavoro teatrale per il quale n il compositore, n il librettista (dapprima Luigi Illica, al quale era subentrato Ettore Romagnoli) si erano spesi al massimo, considerando l'operetta ai margini rispetto ai propri ambiti consueti.

Nel 2008 per il violinista foggiano Domenico De Palma ha ritrovato per caso un esemplare della partitura e ha convinto Casa Ricordi a ristampare le parti mancanti.

Giove a Pompei dunque tornata in scena la settimana scorsa al teatro Giordano di Foggia, dopo quasi cento anni dall'ultima recita, avvenuta nel 1921 in un teatro romano all'aperto. A quell'epoca nonostante le riserve della critica, il pubblico decret un sincero successo allo spettacolo, ammirandone la complessit dell'apparato scenico. Cos stato anche questa volta. La vicenda infatti surreale: Giove minaccia di distruggere Pompei con l'eruzione del Vesuvio per punire i pompeani dell'illecito commercio di reperti archeologici. Per corromperlo gli abitanti sarebbero disposti a tutto, ma Giove si incapriccia di una ragazza di campagna e vuole solo lei. Alla fine il dio si intenerisce, concedendo alla popolazione di salvarsi. Ma lo spettacolo del Vesuvio affascinante e i pompeani restano a guardare. Le recite, dirette da Giovanna Fratta con la regia di Cristian Biasci, sono state frutto di una riuscita collaborazione tra il Conservatorio (dal quale venivano i professori dell'orchestra), l'Accademia delle Belle arti (i cui studenti hanno curato lo spettacolo vero e proprio), il coro Lirico pugliese diretto da Agostino Ruscillo, l'Universit che produrr una pubblicazione multimediale. Il cast era composto da solisti di valore. Ad arricchire la messa in scena anche effetti in 3d e proiezioni curate da Raffaele Fiorella. L'8 luglio sar rappresentata proprio a Pompei.



news

29-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 29 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news