LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

I nodi del progetto bis dal ponte all'ippodromo
11 giugno 2017 la repubblica




LA viabilit "strozzata", con una sola via (l'Ostiense) d'accesso e di uscita. Il vincolo della soprintendenza sull'Ippodromo progettato da Julio Lafuente. Il Ponte dei Congressi, infrastruttura fondamentale per decongestionare l'area, escluso dalla delibera eppure indispensabile dopo la "cancellazione" del ponte di Traiano. I nodi da sciogliere attorno allo Stadio della Roma sono ancora tanti quando mancano appena tre giorni alla dead line che il Movimento 5 Stelle ha segnato sul calendario per far licenziare dall'Aula un atto atteso da un anno.

Un'accelerazione che sta provocando uno scossone interno ai 5 Stelle tra gruppo consiliare, Municipi e base. Il tavolo urbanistica del M5S, vera e propria spina nel fianco dell'amministrazione grillina, ieri ha messo nero su bianco alcune criticit tecniche che, sommate alle altre segnalate anche dalle opposizioni, rendono il provvedimento sullo stadio suscettibile di esposti, impugnazioni e ricorsi al tribunale amministrativo e alla Corte dei conti.

Un percorso a ostacoli che la maggioranza intende spianare con un voto dell'assemblea che per potrebbe non chiudere la partita. Anzi. Perch proprio il tavolo urbanistica ha "in canna" un esposto alla Corte dei conti su un aspetto non secondario. Secondo Francesco Sanvitto, architetto e animatore del "tavolo" (un 5 Stelle doc: in un locale di sua propriet Virginia Raggi stabil un anno fa il suo quartier generale pre-elettorale), la delibera stabilisce che il proponente pu utilizzare i soldi pubblici degli oneri dovuti per la Bucalossi (dal nome della legge che istituisce una serie di oneri concessori, ndr) non solo per realizzare le opere di urbanizzazione a scomputo ma anche per comprare le aree di propriet degli Armellini su cui sorgeranno le opere di viabilit e che invece avrebbe dovuto cedere gratuitamente all'amministrazione.

Soldi pubblici usati dal privato per "espropriare" dei terreni: starebbe qui il danno erariale evidenziato da Sanvitto. Per l'architetto 5 Stelle, poi, c' un altro problema legato al valore del metro cubo che sarebbe stato sottostimato, favorendo cos il proponente. A queste criticit si sommano poi le altre, quelle legate alle opere pubbliche che hanno subito un taglio di 150 milioni di euro. L'effetto sulla viabilit potrebbe essere dirompente. Due giorni fa, durante la riunione delle commissioni urbanistica e mobilit, il Pd segnalava come difficilmente la Prefettura pu soprassedere al fatto che per raggiungere e abbandonare lo stadio esiste un'unica via, l'Ostiense/ via del Mare.

Un rilievo che potrebbe arrivare in sede di conferenza dei servizi. E mentre il consiglio comunale da domani andr avanti a tappe forzate per un'approvazione in tre giorni, su tutto il disegno pende il pronunciamento della conferenza regionale dei soprintendenti che deve decidere se confermare il vincolo sulle tribune dell'Ippodromo di Tor di Valle. La partita del nuovo Stadio, insomma, ancora aperta a ogni scenario.

(m.fv.)




news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news