LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Musei, il Consiglio di Stato sospende la sentenza del Tar sui direttori
15 giugno 2017 LA REPUBBLICA


Il CdS ha accolto la richiesta del Mibact e fissato l'udienza pubblica per decidere sulla legittimit delle nomine. Il ministro Franceschini: "Da domani tornano in servizio. A ottobre decisione definitiva"

I direttori stranieri dei musei tornano (per ora) al loro posto: il Consiglio di Stato ha infatti accolto la richiesta di sospensiva del Mibact e ha congelato le sentenze del Tar che avevano bocciato la norma Franceschini sui musei. La Sesta sezione del Consiglio, con le ordinanze 2471 e 2472, ha fissato per il 26 ottobre l'udienza pubblica per decidere con sentenza le questioni relative alla legittimit delle nomine dei direttori dei musei.

"Il Consiglio di Stato sospende la sentenza del Tar sui direttori dei musei, che da domani tornano in servizio. A ottobre decisione definitiva", scrive su Twitter il ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini.
Il comunicato. Il Consiglio di Stato, si legge in un comunicato di Palazzo Spada, "considerata la mancanza di pregiudizio nei confronti dei ricorrenti vittoriosi in primo grado - titolari di incarichi che durante il corso del processo continuano a svolgere - ha deciso, in via cautelare, che i direttori, le cui nomine erano state annullate dalle sentenze del Tar, riprendano a svolgere le loro funzioni in attesa della sentenza, a tutela della loro posizione lavorativa e retributiva (venuta meno con effetto immediato a seguito dell'annullamento del Tar)". I siti coinvolti da questa decisione sono il Museo archeologico nazionale di Napoli, il Museo archeologico nazionale di Reggio Calabria, il Museo nazionale archeologico di Taranto, le Gallerie estensi di Modena e il Palazzo ducale di Mantova.

I direttori. Euforici i diretti interessati. Paolo Giulierini si dice "immensamente felice di tornare al lavoro e di essere a servizio del Mibact, del Mann e di Napoli". Eva Degli Innocenti, da domani di nuovo alla guida del MarTa di Taranto, ringrazia la citt che, dice, "mi stata vicina e questa stata una cosa molto bella, ha dimostrato di credere al nostro progetto e si stretta attorno al museo, questa per me stata la pi grande vittoria". Ora, prosegue, "andiamo avanti, vedremo come si svilupper la questione, spero proprio che si possa andare avanti, soprattutto in difesa del servizio pubblico di cui mi ritengo una convinta sostenitrice".

La vicenda. Lo scorso 25 maggio, con due sentenze, il Tar del Lazio aveva infatti bocciato le nomine di cinque dei venti direttori dei supermusei del calibro di Palazzo Ducale o del Museo Archeologico di Napoli. Una decisione che aveva provocato l'immediata reazione del ministro: "Non ho parole. Non do letture politiche e rispetto le sentenze. Ma registro con grande dolore quello che questo comporta praticamente e per l'immagine dell'Italia nel mondo", aveva detto Dario Franceschini.

Il Tar del Lazio - accogliendo il ricorso di due candidati alle posizioni di direzione di musei di Mantova, Modena, Taranto, Napoli e Reggio Calabria - aveva ritenuto infatti in primo luogo che le procedure di selezione fossero viziate in pi punti.



news

25-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news