LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La giornata dei piccoli musei. Diecimila tesori da scoprire
Vincenzo Trione
Corriere della Sera 18/6/2017

Vivono grazie agli appassionati. Dalla Grande guerra ai bottoni, dalla tonnara alle lanterne, oggi si mostrano al pubblico

Troppo spesso i politici, nel nostro Paese, preferiscono affidarsi a riforme che garantiscano unimmediata efficacia mediatica. Non rivolgendo unattenzione necessaria ad alcune situazioni allapparenza minori e marginali. Ci riferiamo, ad esempio, ai mini musei, che vengono celebrati oggi con la prima Giornata nazionale (promossa dallAssociazione dei piccoli musei presieduta da Giancarlo DallAra). Di cosa si tratta? Sono laltra faccia dei supermusei. Piccoli archivi ordinati sovente per iniziativa di ristrette comunit o di individui singoli. In Italia, se ne contano quasi diecimila. Sono ovunque. Si propongono di mostrare raccolte di reperti antichi e moderni. Lanterne magiche (a Padova), bottoni (a SantArcangelo di Romagna). E ancora: reliquie della Grande guerra (a Cortina e a Vittorio Veneto), attrezzi per la tonnara (a Stintino), fotografie e oggetti legati alla bora (a Trieste). Ma potremmo citare tanti altri casi. nato cos una sorta di plurale e vivace puzzle disseminato dal Nord al Sud. Che ci invita a riattraversare lItalia dei comuni e delle contrade percorrendo sentieri alternativi. Una fitta e dinamica trama di esperienze che, pur lontane tra di loro, sono accomunate da alcuni tratti.

Nella maggior parte dei casi, i mini musei sorgono in aree geografiche periferiche, distanti dai circuiti turistici pi battuti. Poco documentati dal sistema dei media, per niente sostenuti dalle istituzioni nazionali e locali, impegnati a sottrarsi a una logica di tipo assistenzialistico, poco attrattivi per assessori sensibili solo agli eventi pop, indifferenti alle regole del marketing, incapaci (per ragioni economiche) di avviare campagne comunicative, non sempre adeguatamente preparati dal punto di vista museografico, queste realt autarchiche sono strettamente legate alla storia dei contesti in cui si trovano e, insieme, aspirano a determinare il rilancio di quegli stessi contesti, svelandone vicende e sapienze dimenticate. Non di rado sono lesito dello slancio catalogatorio ed enciclopedico di qualche erudito o appassionato. Sorrette dallesigenza di ricordare tradizioni e di tramandarle, nascono sempre dal basso, secondo la strategia del bottom-up: per iniziativa di volontari o di associazioni culturali. Pur senza mezzi finanziari e con una certa ingenuit, provano a mettere in scena originali forme di storytelling, in cui si mescolano arte, artigianato, antiquariato e filosofia da mercato delle pulci. Non inseguono il successo facile, da grandi numeri. Ma vogliono attrarre un pubblico di curiosi, che li scoprono un po per caso.

Queste unicit italiane ci consegnano un volto inedito del nostro Paese. Lauspicio che presto i vertici del ministero sappiano sostenerle e valorizzarle.



news

20-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 20 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news