LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze. Un quadro da ricostruire. E una verit da trovare
Antonella Mollica
Corriere Fiorentino 1/7/2017

Questa campagna per restituire a Firenze lultimo quadro ferito lodevole. Ma manca ancora un pezzo di verit. Giovanna Maggiani Chelli, presidente dellAssociazione delle vittime di via dei Georgofili non si arrende.

Larte stata sfregiata dalla mafia e questa campagna per restituire a Firenze lultimo quadro ferito dallattentato mafioso sicuramente lodevole. Ma non dimentichiamo mai che manca ancora un pezzo di verit su quella stagione. E noi non ci stancheremo mai di cercarlo. Giovanna Maggiani Chelli, presidente dellAssociazione tra i familiari delle vittime della strage di via dei Georgofili, da quel 27 maggio 1993, il volto di chi non si arrende. Quella notte, quando esplodono quasi trecento chili di tritolo nel cuore di Firenze, sua figlia Francesca e il fidanzato Dario, entrambi studenti di 22 anni, si trovavano nella loro stanza in via dei Georgofili. Lui morir tra le fiamme insieme a tutta la famiglia Nencioni, Caterina, appena 50 giorni di vita, Nadia, 9 anni, e i genitori Angela e Fabrizio lei invece si salver. Chi ha provocato tanta morte e distruzione deve pagare di fronte alla giustizia e alla storia, ha sempre ripetuto come un mantra in questi 25 anni Giovanna Maggiani Chelli. Lei che il giorno in cui sua figlia si laureata in architettura a Firenze, ha scritto una lettera al boss dei boss, allegregio signor Salvatore Riina, per raccontargli che il suo tritolo ha spezzato mia figlia ma non lha piegata.

Ben vengano iniziative come queste che vogliono restituire alla citt unopera come i Giocatori di carte di Bartolomeo Manfredi che la mafia ha completamente sfigurato, dice Giovanna Maggiani Chelli riferendosi alla raccolta di fondi promossa dal Corriere Fiorentino per il restauro da finire entro il venticinquesimo anniversario della strage. Soprattutto se servono a conservare la memoria di quello che accaduto e a non fermarsi nella ricerca della verit. I processi che sono arrivati a sentenza definitiva, come quello Tagliavia, che si celebrato proprio a Firenze, dicono che cera Cosa Nostra con il suo apparato militare dietro quegli attentati che insanguinarono lItalia ma dicono anche che non fu una sua iniziativa. Giuseppe Ferro, capo mandamento di Alcamo, lo ha detto chiaramente: a noi quelle stragi non interessavano, se labbiamo fatto perch qualcuno lha chiesto. E noi vogliamo sapere chi il regista occulto dietro Cosa Nostra. In tutti questi anni abbiamo visto inchieste aperte e archiviate. Speriamo adesso che da Firenze possano arrivare le risposte che aspettiamo.

Da pochi giorni in Procura arrivato il fascicolo da Palermo con tutte le intercettazioni ambientali del boss Giuseppe Graviano realizzate per oltre un anno nel carcere di Ascoli. Linchiesta sar affidata al pm della direzione distrettuale antimafia Angela Pietroiusti, la stessa che ha portato a processo Tot Riina con laccusa di essere il mandante della strage che il 23 dicembre 1984 provoc 16 morti e 260 feriti sul treno Napoli-Milano .



news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news