LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Libertà di panorama anche in Italia: un ordine del giorno della Camera dei deputati

Odg della Camera che impegna il governo a introdurre una forma di libertà di panorama anche in Italia. Si tratta di "libertà temperata" nel senso che sarà sempre nel rispetto del diritto di autore.

Ordine del Giorno 9/03012-C/008
Mercoledì 28 giugno 2017, seduta n. 822
presentato da
TENTORI Veronica

Introduzione libertà di panorama "temperata" in Italia: odg Camera dei Deputati (28/06/2017)

La Camera,
premesso che:
il disegno di legge in esame prevede di introdurre importanti misure volte a facilitare la diffusione delle riproduzioni dei beni culturali, attraverso la rimozione del limite del «lucro indiretto» di cui all'articolo 108 comma 3-bis del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, quale limite attuale alla diffusione delle riproduzioni stesse e prevede, altresì, importanti misure a sostegno della ricerca storica introducendo facilitazioni nell'ambito della riproduzione dei beni bibliografici e archivistici;
la possibilità di effettuare fotografie di esterni di beni culturali e di divulgarne i contenuti liberamente sul web rappresenta una leva fondamentale per rafforzare le politiche di valorizzazione e tutela territoriale e per la promozione dell'immagine dell'Italia all'estero, anche in chiave turistica, basti pensare che la fotografia di un bene culturale su Wikipedia, l'enciclopedia libera tradotta in oltre 280 lingue, pubblicata con licenza Creative Commons Share Alike (licenza di diritto di autore che consente a qualunque utente di usare, modificare e condividere l'opera oggetto di licenza avendo come limite, al massimo, condizioni che impongono di riconoscere l'attribuzione dell'opera e di condividerla allo stesso modo) diventa virale e circola in tutto il mondo, con milioni di visualizzazioni al giorno, come ampiamente attestato;
tale divulgazione risulta ancora scarsa e inefficace se rapportata al potenziale delle bellezze artistiche, storiche e architettoniche del nostro Paese;
nel dicembre 2015, l'intergruppo parlamentare per l'innovazione ha promosso una petizione dal titolo «Libertà di panorama in Italia: liberiamo la bellezza !» volta a rendere possibile «scattare e pubblicare foto del nostri monumenti e del nostro patrimonio culturale, artistico, paesaggistico e architettonico senza dover chiedere nessun permesso, proprio come avviene nella maggior parte dei paesi europei»;
è in crescita il numero di Paesi europei che esplicita nel proprio ordinamento eccezioni al diritto d'autore per permettere a chiunque la riproduzione di edifici e opere visibili dalla pubblica via come da recenti casi in Belgio ed in Francia e nell’iter della nuova direttiva europea sul diritto d'autore, il Parlamento europeo e la Commissione europea (COM(2016) 592 final, 14 settembre 2016) hanno indicato la libertà di panorama come un'eccezione importante da armonizzare e quindi da estendere a livello europeo;
in Italia, al momento, ancorché il disegno di legge in esame preveda importanti misure per facilitare la diffusione delle riproduzioni dei beni culturali, non solo non esiste una simile eccezione al diritto di autore ma continua a non essere chiaro in che termini le norme di cui agli articoli 107 ss. decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, interferiscano con la libertà di panorama, e dunque l'Italia rischia di perdere occasioni importanti per la promozione del proprio patrimonio culturale nei mondo,

impegna il Governo

ad adottare misure volte a favorire la libera riproduzione e divulgazione di immagini di beni culturali pubblici visibili dalla pubblica via, per qualsiasi finalità, anche commerciale e di fornire chiarimenti, se dal caso normativi, circa la libera riproduzione e divulgazione di immagini di beni culturali pubblici qualora vengano utilizzate licenze Creative Commons Share Alike o altre licenze libere.
9/3012-C/8. Tentori, Rampi, Basso, Ascani, Catalano, Mucci, Bruno Bossio, Quintarelli, Palmieri, Boccia, Scuvera, Bonaccorsi, Pinna, Gribaudo, Palese.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news