LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Brescia. Sgarbi: il "Romanino" a Christo? Fu solamente una caricatura
Eletta Flocchini
Corriere della Sera - Brescia 6/7/2017

Dopo Minini e Christo, il Premio Romanino di Pisogne sar assegnato a Vittorio Sgarbi. Che per attacca: Il premio Romanino a Christo stata una caricatura. Cosa ha fatto lui per questi capolavori? Nessuno degli scalmanati della sua passerella venuto qui ad ammirare questa chiesa.

La prima volta di Vittorio Sgarbi stata a undici anni. Limpeto del critico darte, le irruenze, lattitudine alla fascinazione, le letture inedite di opere e siti culturali, la visione del patrimonio artistico come punto di forza e risorsa imprescindibile, insomma quelluniverso di visioni e suggestioni a cui Sgarbi nel tempo ci ha abituati, erano ancora di l da venire. Eppure i germi della sua passione inesauribile per larte iniziano a sedimentare in quel periodo.

Anni 60. Lui uno studentello di Ferrara che un giorno grazie allo zio Bruno Cavallini, allievo di Roberto Longhi e coetaneo di Giovanni Testori, scopre il ciclo delle Storie della Passione in Santa Maria delle Neve a Pisogne. Lautore Girolamo Romanino, artista grandioso e rivoluzionario, che seduce fra i primi proprio Testori (sua la nota definizione di Cappella Sistina dei poveri).

Vittorio Sgarbi resta, come lui, affascinato dagli affreschi pisognesi. A colpirlo, come scriver in seguito, la sensazione di essere al centro della storia per lintelligenza, la vivacit e la fantasia di un pittore che pi libero di chiunque. Il legame con il luogo si rinforza negli anni: lo visita pi volte, ne scrive, coinvolge la sorella Elisabetta che realizza il film La lingua dei furfanti.

Romanino diventa quasi un artista di famiglia. E la frequentazione elettiva non sfugge agli amministratori di Pisogne che sabato 8 luglio alle 20.30 assegneranno a Vittorio Sgarbi il Premio Romanino, per la terza edizione di un riconoscimento gi conferito al gallerista Massimo Minini e a Christo.

Come ha accolto la notizia del premio? Devo dire che non mi ha sorpreso. Era nellaria gi dallo scorso anno, quando incontrai il sindaco e si parl delleffetto Christo sulla zona del Lago dIseo. Lui disse che avevo ragione.

Si riferisce alla polemica sulla visita mancata ai luoghi limitrofi allinstallazione? Diciamoci la verit: per paesi come Pisogne e Lovere stata una disfatta. Di quel gruppo di scalmanati che passeggiavano sul ponte, nessuno andato a visitare questi siti.

Dunque una polemica a fin di bene? La mia una visione critica. Ribadisco quello che ho espresso allora: le istituzioni locali avrebbero dovuto trarre maggior beneficio sugli effetti del turismo collegato a Christo.

A Christo stato assegnato lo scorso anno il premio Romanino, questanno tocca a lei... Il premio a Christo una caricatura. Ma non per colpa sua. Vorrei sapere cosa ha fatto Christo per Romanino. Spero che almeno lo abbia visto.

La sua presenza a Pisogne che funzione avr? Terr una lezione su Romanino, sulla sua natura poetica. E proporr agli amministratori di creare un nuovo evento come quello di Christo mirato alla valorizzazione di questa chiesa e dei luoghi vicini. Bisogna lavorare ancora molto sulla comunicazione.

Dal canto suo, lamministrazione di Pisogne proprio su questo versante intende rilanciare il patrimonio culturale della cittadina: eventi, mostre e rassegne, come spiega Federica Bonetti, assessore alla Cultura: Stiamo lavorando per divulgare la conoscenza delle bellezze del nostro paese, che si hanno in casa ma non sempre vengono apprezzate dal punto di vista pi adeguato. Pisogne come citt dellarte uno dei progetti di promozione che ci vede pi impegnati.

Il clima di entusiasmo, cui ha collaborato la recente presentazione degli affreschi ritrovati nelladiacente chiesa di S. Nicola, attribuiti a Romanino. Ed ora il premio al noto critico darte: Gli consegneremo il premio e poi la piastrella con il suo ritratto, realizzato dallartista Perry Bianchini, che posizioneremo con lui sul lungolago di Pisogne. Poi lo porteremo a visitare anche la Torre del Vescovo: meno conosciuta della chiesa di Santa Maria della Neve ma uno dei simboli pi significativa della nostra cittadina.



news

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

13-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 settembre 2019

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news