LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TORINO-Leonardo in mostra: pronte le celebrazioni a 500 anni dalla morte
Emanuela Minucci
Stampa-Torino, 07/07/2017

Il volto del Maestro ancora pi pallido e intenso al tempo stesso. Nella luce fioca del sotterraneo blindato, nei sotterranei della Biblioteca Reale, lAutoritratto di Leonardo scruta pensoso, fresco di restauro, lorizzonte: il tratto a sanguigna finalmente libero dalle ingiurie del tempo, un inno allUomo. Magnetico da togliere il fiato, i torinesi e i turisti che sino al 15 settembre visiteranno la mostra Intorno a Leonardo, come ha fatto notare il direttore della Biblioteca Reale Giovanni Saccani, non lavranno mai visto cos in forma.
LAutoritratto, di quelluomo anziano, con barba e capelli lunghi e canuti, identifica in tutto il mondo il Genio fiorentino. E licona il fulcro di una mostra che vale il viaggio a Torino, ma rispetto a due anni fa - quando il capolavoro fu esposto a Palazzo Madama - ci sono parecchi protagonisti in pi, a rendere la visita irrinunciabile. Nel sotterraneo blindato rimesso a nuovo dalla Consulta per la valorizzazione dei Beni artistici e culturali sono esposti oltre quaranta disegni rinascimentali firmati da maestri come Raffaello, Michelangelo e il Parmigianino. Una collezione di disegni frutto degli illuminati acquisti del re di Sardegna Carlo Alberto. Un primo passo verso le celebrazioni che nel 2019 ricorderanno Leonardo a cinquecento anni dalla morte.
I disegni esposti corrispondono ad altrettanti artisti citati da Giorgio Vasari nelle sue Vite, il fil rouge dellesposizione: sono due le edizioni antiche custodite nella Biblioteca Reale. La prima fu stampata a Firenze da Lorenzo Torrentino nel 1550. Pi tardi, nel 1568 Vasari diede alle stampe ledizione giuntina, completa dei ritratti incisi degli artisti: di questa versione la Biblioteca possiede una sontuosa edizione in tre volumi, stampata a Roma nel 1759 con dediche al re di Sardegna Carlo Emanuele III e ai suoi figli Vittorio Amedeo e Benedetto Maria Maurizio. I volumi settecenteschi sono corredati di tavole che riproducono le opere pi celebri di Michelangelo. I disegni scandiscono levoluzione dellarte italiana secondo il racconto vasariano: dal Rinascimento toscano e veneto a Leonardo; maestri e allievi di Raffaello; Michelangelo e la prima Maniera a Firenze; il 500 tra classicismo e manierismo; Vasari e le sue omissioni.
Linfilata di opere notevole, e porta la firma di artisti del Rinascimento toscano e veneto come Francesco di Giorgio Martini e Marco Zoppo, poi un foglio attribuito alla fase giovanile di Raffaello e diverse opere di alcuni tra i suoi migliori allievi (Giulio Romano, Perin del Vaga), quindi uno studio di Michelangelo per il volto della Sibilla Cumana dipinta sulla volta della Cappella Sistina; uno dei rari disegni del veneziano Lorenzo Lotto. Elegantissimi i disegni del Parmigianino e di Andrea Schiavone esempi del Manierismo emiliano e veneto. Interessanti anche gli studi delle antichit romane racchiusi nel taccuino di Girolamo da Carpi.



news

25-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news