LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TORINO-Leonardo in mostra: pronte le celebrazioni a 500 anni dalla morte
Emanuela Minucci
Stampa-Torino, 07/07/2017

Il volto del Maestro ancora pi pallido e intenso al tempo stesso. Nella luce fioca del sotterraneo blindato, nei sotterranei della Biblioteca Reale, lAutoritratto di Leonardo scruta pensoso, fresco di restauro, lorizzonte: il tratto a sanguigna finalmente libero dalle ingiurie del tempo, un inno allUomo. Magnetico da togliere il fiato, i torinesi e i turisti che sino al 15 settembre visiteranno la mostra Intorno a Leonardo, come ha fatto notare il direttore della Biblioteca Reale Giovanni Saccani, non lavranno mai visto cos in forma.
LAutoritratto, di quelluomo anziano, con barba e capelli lunghi e canuti, identifica in tutto il mondo il Genio fiorentino. E licona il fulcro di una mostra che vale il viaggio a Torino, ma rispetto a due anni fa - quando il capolavoro fu esposto a Palazzo Madama - ci sono parecchi protagonisti in pi, a rendere la visita irrinunciabile. Nel sotterraneo blindato rimesso a nuovo dalla Consulta per la valorizzazione dei Beni artistici e culturali sono esposti oltre quaranta disegni rinascimentali firmati da maestri come Raffaello, Michelangelo e il Parmigianino. Una collezione di disegni frutto degli illuminati acquisti del re di Sardegna Carlo Alberto. Un primo passo verso le celebrazioni che nel 2019 ricorderanno Leonardo a cinquecento anni dalla morte.
I disegni esposti corrispondono ad altrettanti artisti citati da Giorgio Vasari nelle sue Vite, il fil rouge dellesposizione: sono due le edizioni antiche custodite nella Biblioteca Reale. La prima fu stampata a Firenze da Lorenzo Torrentino nel 1550. Pi tardi, nel 1568 Vasari diede alle stampe ledizione giuntina, completa dei ritratti incisi degli artisti: di questa versione la Biblioteca possiede una sontuosa edizione in tre volumi, stampata a Roma nel 1759 con dediche al re di Sardegna Carlo Emanuele III e ai suoi figli Vittorio Amedeo e Benedetto Maria Maurizio. I volumi settecenteschi sono corredati di tavole che riproducono le opere pi celebri di Michelangelo. I disegni scandiscono levoluzione dellarte italiana secondo il racconto vasariano: dal Rinascimento toscano e veneto a Leonardo; maestri e allievi di Raffaello; Michelangelo e la prima Maniera a Firenze; il 500 tra classicismo e manierismo; Vasari e le sue omissioni.
Linfilata di opere notevole, e porta la firma di artisti del Rinascimento toscano e veneto come Francesco di Giorgio Martini e Marco Zoppo, poi un foglio attribuito alla fase giovanile di Raffaello e diverse opere di alcuni tra i suoi migliori allievi (Giulio Romano, Perin del Vaga), quindi uno studio di Michelangelo per il volto della Sibilla Cumana dipinta sulla volta della Cappella Sistina; uno dei rari disegni del veneziano Lorenzo Lotto. Elegantissimi i disegni del Parmigianino e di Andrea Schiavone esempi del Manierismo emiliano e veneto. Interessanti anche gli studi delle antichit romane racchiusi nel taccuino di Girolamo da Carpi.



news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news