LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Appia Antica, lira di Franceschini: compriamo subito il Colombario
di Giuseppe Pullara
7 luglio 2017 | CORRIERE DELLA SERA


Oggi scade la prelazione. Il titolare dei Beni culturali non ha preso bene la decisione della burocrazia ministeriale di non far valere il diritto dacquisto e ha convocato subito il segretario generale Antonia Pasqua Recchia

Il ministro Dario Franceschini non lha presa bene. La decisione della burocrazia del ministero dei Beni culturali di non far valere il diritto di prelazione riguardo allacquisto da parte di un privato di met del Colombario dei Liberti di Augusto, sullAppia Antica al civico 87, ha provocato una dura reazione del titolare del dicastero: uno sbaglio: ora verificate tutte le possibilit di poterlo recuperare. Immediatamente Caterina Bon Valsassina, direttore del settore Archeologia, belle arti e paesaggio, che aveva nei giorni precedenti negato la possibilit della prelazione per mancanza di fondi, si messa alla ricerca, in un nuovo capitolo di spesa del ministero, del denaro necessario. Franceschini alzando il tono ha dato la linea: Fate tutto il possibile per acquisire il Colombario.

Loperazione sarebbe costata alle casse statali 240 mila euro. Ma c un problema: oggi scade il termine perch lo Stato eserciti il diritto di prelazione. La reazione di Franceschini stata purtroppo tardiva: luned ha letto il Corriere che dava la notizia del diniego ministeriale e ha convocato subito il segretario generale Antonia Pasqua Recchia ed altri dirigenti del dicastero. Ha ottenuto pareri discordanti: chi indicava qualche possibilit, chi la negava. Alla fine si convenuto che i tempi sono troppo stretti per esercitare la prelazione, anche se i soldi alla fine sono stati trovati nelle pieghe del bilancio. Nessuno tuttavia ha suggerito al ministro di esprimere formalmente, con un documento, la decisione di procedere alla prelazione per poi passare al necessario iter onde arrivare allacquisto da parte dello Stato della met di un monumento altamente significativo dei costumi dellet augustea.

Il Colombario fu ai suoi tempi unimponente costruzione in laterizio destinata ad ospitare in nicchie centinaia, forse migliaia di olle con le ceneri dei liberti (schiavi liberati) dellimperatore Augusto. Il bene archeologico stato posseduto fino a poche settimane fa da due famiglie, Ciampelletti e Pellegrini. Con un atto di vendita da parte di Adriana Ciampelletti, Pio Pellegrini ha acquistato per 240 mila euro la met della propriet, che ha ospitato da tempo immemorabile unosteria e, fino a pochi mesi orsono, un ristorante peplum dove la coda alla vaccinara si mischiava con le memorie dei fasti augustei. Le prospettive che restano aperte alla vigilia della scadenza della prelazione (oggi, 7 luglio) sono ristrette alla sola possibilit di un imponente restauro dellopera imposto dal ministero e pagato dal proprietario, sotto il controllo della sovrintendenza statale. Pio Pellegrini diventer dunque proprietario unico. Lobbligo di restaurarlo e i vincoli potrebbero rafforzare lintenzione gi espressa da Pellegrini di impostare e sviluppare un progetto di partnership pubblico-privato. Ad esempio, il monumento archeologico potrebbe diventare una stazione turistica attrezzata con servizi anche a pagamento per i visitatori. Lesproprio dellintera propriet per salvaguardare definitivamente il Colombario sembra da escludersi.



news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news