LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venezia, Giotto virtuale. Tra immagini e musica. Itinerario nellenigma del maestro fiorentino
Luca Bergamin
Corriere della Sera 12/7/2017

Con la voce di Zingaretti e le note di Fresu
Pisani: Lo abbiamo reso contemporaneo

Quel sommo artista itinerante e viaggiatore attento del Trecento che fu Giotto si sarebbe stupito, piacevolmente, gi appena varcata la soglia della Scuola Grande della Misericordia: la croce rossa inclinata, alta 6,60 metri, ispirata dalla scena del Presepe di Greccio tratta dalle Storie di Francesco della Basilica superiore di Assisi un calamita irresistibile, attrae gli sguardi per adagiarli subito dopo sul tulle, ruvido come un saio, posto alle sue spalle, ove fluttuano le immagini del film di Luciano Emmer Il Cantico delle Creature . Anche le nicchie parietali della navata al pianterreno di questo spazio architettonico classico, il secondo pi grande della citt lagunare dopo Palazzo Ducale (ultimato da Sansovino e affrescato da discepoli della scuola del Veronese), fanno da screen in mattoni dove le immagini in bianconero e nero di documentari dedicate al pittore di Vespignano, dellIstituto Luce e restaurati dalla Cineteca di Bologna interagiscono con le colonne. La vera sorpresa, per, di Magister Giotto la si prova al primo piano.

Guidati dalla voce intensa di Luca Zingaretti e accompagnati dalla tromba di Paolo Fresu, si entra davvero nellanima delluomo Giotto e nello spirito della sua pittura, vivendo unesperienza tra lonirico, il tecnologico e levento di arte contemporanea. La forza immersiva di questa mostra incontenibile dice il direttore artistico Luca Mazzieri , grazie allallestimento di Corrado Foglia e Raffaele Di Vaio e alla direzione esecutiva di Alessandra Costantini, abbiamo intessuto un percorso che lega il pubblico contemporaneo a questo grande magister del Trecento attraverso una miscellanea pacata e profonda di linguaggi che vanno dalle immagini, al cinema, dal teatro alla musica. Lo spettatore neofita e quello dotto imparano sin dalla prima sala intitolata La nascita del mito : un isocaedro di filtri in gelatina pende dal soffitto e riflette sul pavimento ferroso i colori quasi a farci mettere le mani nella pasta delle malte che Giotto creava; nel contempo Dante, Boccaccio, Vasari, Cennini ci raccontano la grandezza del fuoriclasse fiorentino mentre sugli schermi i frame rivelano dettagli impercettibili da un occhio umano. Per la prima volta si coglie il sentimento profondo che anima la pittura di Giotto evidenzia il filologo Giuliano Pisani, co-curatore della mostra , quel suo realismo pittorico assai rispettoso del creato, si arricchiti di un bagaglio di informazioni inedite. Queste news artistiche le vedi e anche le tocchi nella sala del Ciclo Francescano dove lungo il cammino visivo delle 28 formelle narranti il percorso religioso e di vita del poverello di Assisi, si pu sfiorare la texture tratta da uno sfondo giottesco.

Il viaggio virtuale insieme al Magister, passando per Roma, Rimini, Firenze, luoghi che dissemin di polittici e madonne, ci porta ai crocifissi del Tempio Malatestiano, di S. Maria Novella e del Museo degli Eremitani, riprodotti nelle dimensioni originali in una stanza a forma di mezzaluna in cui si coglie dal basso verso lalto la portata iconografica rivoluzionaria di Giotto: d laddio allarte bizantina cambiando lanatomia, la posizione e il volto, assai pi drammatico, del Cristo. C anche il modo di camminare sopra la mappa in linoleum della Firenze in cui Giotto ebbe un incarico da urbanista, il tempo di emozionarsi nella Cappella degli Scrovegni vista come non si potr mai vedere. Per poi volare nello spazio con la sonda dellEsa alla ricerca della cometa di Halley: Giotto proprio spaziale .



news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news