LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze. Non serve, questa citt non ha organizzazione
E.S.
Corriere Fiorentino 12/7/2017

Gianni Paolini, come giudica la citt da tour operator e da fiorentino?

I punti dolenti sono chiari a tutti: una cattiva organizzazione dell'affluenza ai musei, una logistica fatta male, un diverso trattamento tra gli operatori singoli e quelli stranieri, lillegalit, e mi riferisco ai bagarini ma anche a risci, cart elettrici, tutte realt che non hanno licenze per operare allinterno del quadro normativo e fiscale. Poi i pullman: la mancanza di normativa produce costi per la citt.

La sua azienda, We Like Tuscany, cosa fa per combattere la congestione del centro?

I pullman li usiamo al contrario, per uscire dalla citt. Proponiamo tour su macchine depoca, sui van, passeggiate in bici e solo con piccoli gruppi, lavorando con fattorie in esclusiva. Non sappiamo neanche cosa voglia dire visitare Firenze in tre ore.

Eppure esiste, ed maggioritario.

Noi evitiamo di farlo ma qualcuno ce li deve pur portare. Il problema come portarli agli Uffizi. Sono argomenti su cui decide la politica.

Molti tour operator si concentrano solo sul quadrilatero romano.

Purtroppo noi siamo gli ultimi a poter fare qualcosa, siamo lultimo anello della catena. Non vedo alcuna colpa da attribuire ai tour operator.

E di chi la colpa allora?

Il problema non sta nella quantit di persone da gestire ma nella qualit dellaccoglienza: in altre citt i turisti trovano musei migliori, bagni pubblici funzionanti, servizi online, controlli anti abusivismo. Il problema politico. Non si pu pretendere che a Firenze vengano solo i ricchi ma si pu pretendere che chi viene possa godere di servizi e di una citt organizzata dove le istituzioni parlano la stessa lingua. Pensiamo al ministro che annuncia il biglietto unico per i musei senza che nessuno ci abbia mai detto nulla. Ma lo sanno che noi vendiamo i nostri pacchetti sei mesi prima?

Ha rapporti con i bagarini o conosce qualcuno che li ha?

Spero che non esistano nemmeno, sono uno dei mali. Un tempo esisteva una polizia turistica, poi con la sparizione delle province lincombenza passata ai vigili urbani. Risultato: nessuno vigila.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news