LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma, ora spiegateci come sono stati spesi i soldi pubblici
di SERGIO RIZZO
12 luglio 2017 la Repubblica



Lazio Innova ha avviato una verifica su Divo Nerone, anche se sarebbe stata molto pi utile se preventiva: dovevano farla prima di imbarcarsi in una operazione discutibile fin dallinizio



Lazio Innova ha dunque avviato una verifica su Divo Nerone, lopera rock rappresentata per pochi giorni in un ecomostro collocato sul Palatino che ha finanziato con un milione e 50 mila euro. Meglio tardi che mai. Anche se la verifica in questione sarebbe stata molto pi utile se preventiva. Quelli di Lazio Innova dovevano farla prima di imbarcarsi in una operazione discutibile fin dallinizio mettendo pure nella barca, dettaglio non trascurabile, una discreta quantit di soldi pubblici.

I fondi europei. Perch va sempre ricordato che i fondi europei, con i quali la societ controllata all80,5 per cento dalla Regione Lazio presieduta da Nicola Zingaretti precisa di aver finanziato liniziativa, non sono soldi di nessuno. Sono anchessi denari dei contribuenti. Soprattutto per questo necessario che la verifica sia seria e trasparente. Ci devono spiegare come si sono svolti i fatti, e quali sono state le ragioni vere che hanno indotto una societ pubblica a mettere dei soldi pubblici in una iniziativa privata nella quale il contributo del proponente (privato) era costituito pressoch esclusivamente dal valore attribuito con una perizia a uno spettacolo mai rappresentato.

Il flop degli incassi. N ci convincono le spiegazioni finora fornite dai vertici della societ, a cominciare dalla presunta "qualit progettuale" del Divo Nerone, per continuare con le "potenzialit commerciali", e finire con l"innovativit del progetto per i servizi multimediali di realt virtuale correlati alla storia di Nerone". Quello che abbiamo raccontato ieri, dal clamoroso flop degli incassi, agli artisti non pagati per uno spettacolo bloccato anche dalla carenza di alcuni permessi, dice tutto.

L'ecomostro. Quanto al fatto che lo spettacolo stesso avesse unautorizzazione ad essere rappresentato sul Palatino, che Lazio Innova cita fra i punti di forza che lhanno convinta a finanziare una societ non esattamente sconosciuta in ambienti politici ( stata a lungo fornitrice di servizi a Forza Italia e ha fra i soci lex leader dei giovani del partito di Berlusconi), bastava unocchiata allecomostro progettato per ospitare lopera rock per immaginare ci a cui si sarebbe andati incontro.

Le responsabilit. Se poi nessuno quellocchiata lha data, e temiamo che sia andata proprio cos, ha commesso un grave errore. Paragonabile a quello di chi ha dato copertura a questa operazione, e di chi infine lha autorizzata. Devono spiegare tutto, per filo e per segno. E assumersi ciascuno le proprie responsabilit, perch una cosa certa: questa storia non pu finire come tante altre, a tarallucci e vino.



news

20-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 20 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news