LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Vesuvio. Il mondo in ansia e siti pieni di foto. Ma quello del Parco ignora la tragedia
Antonio Irlando
Corriere del Mezzogiorno 13/7/2017

Torre Annunziata. Apri il sito ufficiale dellEnte Parco Nazionale del Vesuvio e sei convinto di aver sbagliato, sembra di essere sulla pagina di unagenzia turistica. Leggi le news di tutti i media del mondo e scopri che in corso una criminale devastazione incendiaria del Parco nazionale del Vesuvio che lambisce i centri abitati di 13 comuni della provincia di Napoli. Un attacco concentrico senza precedenti, con incendi innescati secondo un piano di assedio, una strategia di guerra al Creato e a tutti i cittadini che vivono intorno al cratere. Wildfires rage in southern Italy, Vesuvius slopes titola The Washington Post, mentre il The New York Times spiega ai propri lettori che le fiamme e la densa nube di fumo ha ingannato alcuni osservatori che pensavano che il Vesuvio eruttasse. Ma decine di altri siti internazionali mettono in primo piano ci che accade sul Vesuvio e su Fb in migliaia nel mondo si scambiano notizie. Napoli Napoli, e il Vesuvio il suo simbolo. Nulla di nulla, invece, sul sito istituzionale del Parco ( nella foto lhome page ieri sera ). Neanche un briciolo di riferimento alla tragedia ambientale e umana in corso. Scorri le pagine e continui a non credere che sia vero. Il Parco del Vulcano - tra i pi famosi al mondo per aver distrutto la vita, ma conservato ai posteri, citt e siti romani come Pompei, Ercolano, Oplontis ha come scopo fondante (art. 3 dello statuto) interventi atti a tutelare, valorizzare ed estendere le caratteristiche di naturalit e di integrit ambientale dellarea protetta, ed ancora di realizzare una integrazione sostenibile tra uomo ed ambiente naturale per preservare il patrimonio naturale alle generazioni future. Le fiamme, come noto,non leggono gli statuti e hanno colpito proprio i valori del parco. Lintegrit stata brutalmente violentata e il bilancio, di quanto si conserver del patrimonio culturale naturalistico alle future generazioni, fa rabbrividire. In questa tragica situazione che colpisce anche fisicamente i cittadini dei comuni del parco, cresce a dismisura il numero delle persone che si chiedono a cosa serve realmente, soprattutto in situazioni come queste, listituzione che prima di ogni altra cosa dovrebbe proteggere il bene primario. Gli attacchi incendiari dei criminali, figli di logiche e interessi di camorra sono messi in pratica con strategie che hanno il sapore della guerriglia terroristica. Gli incendi, lo sanno tutti ma sembra dimenticarlo chi dovrebbe attuare azioni per evitarli, arrivano puntuali ad ogni estate, insieme alla constatazione che non stato fatto praticamente nulla per prevenirli. In queste ore sui social i cittadini, carichi di rabbia e delusione chiedono che lEnte Parco Nazionale del Vesuvio si occupi di evitare che vada in fumo quella che definiscono la montagna dellidentit napoletana.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news