LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

I paladini dellambiente
Andrea Pasqualetto
Corriere della Sera 15/7/2017

Lottavano per difendere la terra, le foreste, i fiumi. Laria. I loro nemici erano tutti coloro che deturpavano e inquinavano lambiente. Per questo hanno vissuto e per questo sono stati assassinati. Sorprende il numero: almeno duecento nel solo 2016, lanno pi sanguinoso. Lo riferisce Global Witness, lOng internazionale che dal 2002 tiene la contabilit mondiale degli attivisti vittime delle loro battaglie. Defenders of the Earth, difensori della Terra, li hanno ribattezzati nellultimo rapporto. Larea nera lAmerica Latina con il 60% degli omicidi. In cima alla lista dei Paesi pi colpiti, il Brasile: 49 delitti. Seguono Colombia, Filippine, India, Honduras, Nicaragua, Congo, Bangladesh. Ma il sangue dei volontari dellambiente scorso anche in Iran, Messico e Sudafrica. E pure in Europa, in Irlanda, dove un ambientalista di Dublino stato picchiato a morte con una mazza da baseball.

Il rapporto parla di una recrudescenza del fenomeno. Agguati, pestaggi, minacce. In vaste aree i difensori del pianeta verde sono sugli scudi e denunciano i soprusi. E sempre pi spesso muoiono. Ammazzati.

La nonna pescatrice contro la grande diga
Quella diga non la voleva. Perch la pesca sul Rio Madeira era la vita della sua gente. Pescatrice, madre e nonna, la brasiliana Nilce de Souza Magalhes aveva pi volte denunciato il grave impatto del progetto idroelettrico di Jirau sulla comunit di Porto Velho. Per costruire la diga, la popolazione era stata trapiantata in un luogo senza energia elettrica e acqua potabile. E senza pesca. Nilce present varie denunce, impulso per lapertura di procedimenti civili e penali. Fu pi volte minacciata. Scomparve il 7 gennaio del 2016; otto giorni dopo venne arrestato Edione Silva, 26 anni, che confess il delitto. Il 21 giugno il corpo di Nilce fu trovato su una riva del Rio Madeira.

La battaglia di una donna contro i big del carbone
Tre spari in un bar di Mariveles, nelliso-la di Bataan. Cos morta Gloria Capitan il 1 luglio 2016. Aveva 57 anni e da tempo combatteva contro la costruzione di una nuova centrale a carbone nelle Filippine. Guidava un gruppo di militanti contrari alle politiche del colosso Mariveles, che punta a espandersi nella provincia di Bataan, a una sessantina di chilometri da Manila. Denunciava le ricadute dannose sulla popolazione di impianti e siti di stoccaggio aperti nel quartiere Mariveles. Organizzava campagne, presentava reclami alla Corte di giustizia, chiedeva la chiusura permanente del progetto carbone. Le arriv una minaccia anonima: Non vorrei vedere qualcuno di voi sepolto sotto un tumulo di terra.

Il nemico del cemento sui colli attorno a Dublino
Era un po il guardiano delle colline di Dublino, in Irlanda. E passeggiando proprio su uno di quei sentieri forestali, dove amava portare i suoi tre cani, il sessantatreenne Michael McCoy stato ucciso. Era una mattina dello scorso ottobre. McCoy fu picchiato a morte con una mazza da baseball, dalle parti di Ballinascorney, dove abitava con la sua famiglia in una casa fra i boschi. Lui, la moglie e le tre figlie. McCoy si batteva perch non voleva alcuna costruzione sulle sue colline, nonostante non fosse area protetta. Nessuno stato accusato per il suo omicidio, ma gli investigatori irlandesi sono convinti che il delitto sia legato a una delle sue campagne ambientali.

Il ranger di 30 anni ucciso dai miliziani
Jules aveva scelto di lavorare al parco di Virunga. Era finito fra i rangers che difendono il pi grande spazio protetto nazionale della Repubblica Democratica del Congo, il pi vecchio dellAfrica (fondato nel 1925). Per qualcuno, per, la risorsa pi preziosa del parco non sono i gorilla di montagna, beniamini dei turisti, ma il carbone, ottenuto abbattendo gli alberi e bruciandoli. Si tratta di una delle fonti energetiche pi redditizie per le Forze democratiche di liberazione del Rwanda. Nel settembre dello scorso anno, Jules Kombi Kambale, 30enne e una moglie incinta, stato freddato dalle milizie del Ruanda. Tentava di difendere la vegetazione del suo parco.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news