LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LUCCA - Concorso di idee per l'ex scalo merci
18 luglio 2017 IL TIRRENO



LUCCA - L'ex scalo merci ferroviario di Lucca tra le dieci aree individuate la ministero dei Beni culturali che saranno oggetto di un concorso di idee per la loro riqualificazione. Questo il verdetto del comitato scientifico del ministero, che ha selezionato le aree partendo dalle manifestazioni di interesse inviate da 57 Comuni della penisola che segnalavano in tutto 61 aree tra Calabria, Toscana, Campania, Sicilia e Piemonte. Tra questi anche l'ex scalo merci ferroviario adiacente la stazione di Lucca, un luogo da anni al centro dell'attenzione per la sua riqualificazione: in base a quanto stabilito l'ex scalo merci dovr essere trasformato nel nuovo terminale degli autobus di linea urbana.Il "riconoscimento" giunto da parte del ministero giunge in questo senso come una conferma della validit del progetto di riqualificazione impostato: adesso star ai progettisti che verranno incaricati in base al concorso (rivolto tra l'altro a professionisti under 35) stilare il progetto esecutivo e definitivo dell'opera.Il piano che abbiamo presentato al ministero dei Beni culturali - spiega l'assessora all'urbanistica Serena Mammini - dimostra con evidenza che la nostra idea di citt valida. La selezione promossa dal ministero ha preso in considera zone inserite in aree di rigenerazione urbana. Nel caso dell'ex scalo merci ferroviario, inserito fra San Vito e San Concordio, contiguo a un progetto gi avviato di quartieri social: il nostro obiettivo trasformarlo in un centro intermodale di scambio tra ferrovia e altri mezzi di trasporto. Nella zona della ferrovia, come gi annunciato, si realizzer anche il sottopasso ferroviario: un ulteriore salto di qualit per l'area.Il concorso di idee sar imminente: il termine per la partecipazione da parte dei professionisti scade entro una decina di giorni. Quelli che verranno incaricati dal ministero per il progetto di Lucca ne svilupperanno - conferma l'assessora Mammini - la versione definitiva ed esecutiva. A disposizione per i progettisti assegnatari di incarico il ministero ha messo un importo pari a centomila euro.Con il progetto esecutivo pronto, l'amministrazione dovr poi sciogliere gli ultimi nodi riguardanti l'area dell'ex scalo ferroviario, ancora di propriet delle Ferrovie. Nel piano triennale degli investimenti, c' la cifra di un milione e mezzo stanziata per questo intervento. L'area allo stato attuale rimane in pratica da acquistare: il contratto di comodato Tra Ferrovie e Comune al momento in essere per l'utilizzo dell'area da parte del Comune (come parcheggio) scade nel 2021. Nel frattempo si dovranno risolvere tutti gli aspetti legati alla propriet dell'area da trasformare nel nuovo terminal del trasporto pubblico urbano ed extraurbano.



news

08-12-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 08 DICEMBRE 2017

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

Archivio news