LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Un anfiteatro e la scuola della pace nel luogo dell'eccidio
di Tiziano Baldi Galleni
14 luglio 2017 IL TIRRENO

SANT'ANNA DI STAZZEMA - Non pi un centro di accoglienza ma una Fabbrica dei Diritti. Il sogno del sindaco Maurizio Verona quello di realizzare la scuola della pace nel Parco Nazionale di Sant'Anna, ultimare i lavori alla struttura pubblica, ma costruire anche un anfiteatro esterno. Stazzema ha chiesto alla Regione Toscana, sulla base di un progetto preliminare, cinquecentomila euro. Intanto a fine estate partiranno i lavori per rimettere in sesto il tetto, rovinato dalla tempesta di vento del 5 marzo 2015. A quel punto l'edificio sar gi fruibile.Se il Museo della Resistenza raccoglie la storia e le vicende di Sant'Anna, il centro di accoglienza - ha spiegato il primo cittadino Verona - chiamato la Fabbrica dei Diritti sar la scuola della pace dove promuovere i valori significativi del Parco.Tra il dire e il fare c' per in mezzo una situazione di stallo che va avanti da oltre dieci anni. Basti pensare che il centro di accoglienza fu concepito, e i lavori iniziarono, nell'era del sindaco Lorenzoni. Ma forse oggi siamo ad una fase di sblocco, grazie ai fondi intercettati dalla giunta Verona e quelli che potrebbero ancora arrivare dalla Regione.Ci sono 160 mila euro gi in disponibilit della Soprintendenza dei beni culturali di Lucca per ripristinare i danni subiti dall'immobile con la tempestadel 5 marzo di due anni fa, soprattutto alla copertura, che hanno causato infiltrazioni all'edificio dettaglia il primo cittadino di Stazzema. stato garantito che inizieranno a fine estate per concludersi entro l'anno.In questi mesi intanto il centro di Sant'Anna stato oggetto di un allestimento interno (65 mila euro), relativo ad attrezzature che serviranno per mostre permanenti e itineranti, e a parte dell'arredo. Altre risorse - prosegue Verona - saranno dirottate per la realizzazione di un archivio digitale, con tre postazioni dalle quali sar consultabile, sul quale sar raccolto materiale riguardante indagini antifasciste e sulla resistenza in Toscana.Il Comune affider un incarico scientifico ad un professore di storia con una convenzione con l'Istituto storico della Resistenza di Lucca. A questo punto - rimesso in sesto il tetto - il centro sar completo all'ottanta per cento. composto da un piccolo spazio adibito al ristoro (ma non al pernottamento, ha specificato il sindaco rispetto alle idee percedenti), due sale conferenze, di cui la sala Europa, una sala mostra espositiva, infine altri spazi espositivi e permanenti. Il vero fiore all'occhiello potrebbe diventare l'anfiteatro esterno, con 250 posti a sedere. un po' un libro dei sogni - dice Verona - ma su richiesta della stessa vicepresidente della Regione Toscana, Monica Barni, venuta a Sant'Anna per un sopralluogo, abbiamo chiesto un finanziamento sulla base di un progetto di fattibilit che include l'abbattimento delle barriere architettoniche esterne, il completamento del terzo piano dell'edificio e la riqualificazione dell'area esterna con la previsione di un anfiteatro.



news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news