LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

L'ASSEDIO A VENEZIA
di Alberto Vitucci
18 luglio 2017 LA NUOVA VENEZIA

VENEZIA - Turismo da record. La Regione canta vittoria e sbandiera cifre mai viste. Ma se per il territorio l'aumento massiccio dei visitatori significa nuova ricchezza, per la citt storica assediata il nuovo record la avvicina ancora di pi al collasso.Dai dati diffusi ieri dall'Ufficio statistica della Regione Veneto, la provincia di Venezia quella che nel primo semestre del 2017 ha visto il maggiore incremento di visitatori, rispetto al gi eccezionale numero registrato nel 2016. 11,3 per cento in pi di presenze contro i 10,2 di Treviso e la media regionale di aumento che si attesta all'8,1. E il primo semestre, avverte uno studio dello stesso Ufficio statistica, le presenze turistiche rappresentano un terzo delle presenze annuali. A fine di quest'anno, dunque, i numeri record del primo semestre sono destinati a triplicare.Nella citt storica le cifre sono gi da emergenza. Un sistema per controllare i numeri al dettaglio stato sperimentato al Redentore. 63 mila passaggi in poche ore sul ponte votivo. Primi tentativi di controllare un fenomeno che sta sfuggendo di mano. Nel 2016 la cifra dei turisti a Venezia si attestava sui 27 milioni, nel 2017 continuando l'attuale tendenza si potranno superare i 30 milioni. Una cifra che non consente alla citt una vita normale. 30 milioni di turisti l'anno significa in media 82 mila visitatori al giorno, compresi i periodi vuoti di gennaio e novembre. In pratica oltre 100 mila persone al giorno, il doppio degli abitanti. Con punte di 150 mila durante il Carnevale e la Regata Storica, Pasqua, i ponti del 25 aprile del Primo maggio, le domeniche di estate. Emergenza sotto gli occhi del mondo. Ma non possibile bloccare il numero dei turisti, solo spalmarli in altre localit, ha detto ieri l'assessore regionale Federico Caner. Anche il ministro del Turismo e Beni culturali Dario Franceschini si detto contrario al numero chiuso. Non si pu chiudere la citt, ma bisogna sperimentare numeri chiusi nelle sue aree monumentali pi esposte. Stessa idea quella espressa dal sindaco Luigi Brugnaro. Il turismo significa ricchezza e posti di lavoro - anche se non sempre questo va ai cittadini veneziani - dunque non si pu fermare l'invasione. Stesso discorso vale per i taxi e i motoscafi a noleggio, che hanno ormai invaso ogni centimetro quadrato di laguna, per i plateatici dei bar e ristoranti in continua espansione.Aumento significativo dunque degli arrivi (pi 10 per cento) e anche delle presenze (pi 11,3). Quest'ultimo si impenna anche grazie alla realizzazione negli ultimi anni di strutture ricettive alberghiere ed extra-alberghiere, di locazioni turistiche e affittacamere. Adesso il piano per l'Unesco pronto. la prima volta a mia memoria in cui si dice cosa si vuol fare con il piano di gestione del turismo, dice il consigliere della Lista Brugnaro Paolo Pellegrini, adesso dobbiamo farlo. Cominciamo a spostare i lancioni di punta Sabbioni dalla Cornoldi a Sant'Elena. Sembrava tutti fossero d'accordo, ma gi sorto un comitato del no. Se ne dovranno fare una ragione o il Tar li accontenter?. Stesso Tar che ha accolto nei giorni scorsi la sospensiva all'ordinanza di chiusura del banchetto in Riva del ferro, a Rialto. Misure irregolari, il Comune aveva intimato la chiusura. Ma dopo il ricorso dello studio Orsoni, scrive Pellegrini, il Tar inaudita altera parte ha sospeso la sanzione. Se ne riparler in novembre, quando il titolare del banchetto sar in vacanza alle Maldive e l'attivit chiusa.



news

22-10-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 22 OTTOBRE 2017

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l\'esperto:INTERVISTA - \"Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati\"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini domani in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini: Musei italiani verso il record di 50 milioni di ingressi

25-07-2017
COLOSSEO, oggi conferenza stampa di Franceschini

20-07-2017
Questa legge contro i parchi e le aree protette, fermatela: appello di Italia Nostra alla Commissione Ambiente del Senato

18-07-2017
CAMERA DEI DEPUTATI - COMMISSIONE PERIFERIE - Audizione esperti (Bovini e Settis)

15-07-2017
Ricordo di Giovanni Pieraccini, di Vittorio Emiliani

12-07-2017
Comunicato di API-MIBACT sui Responsbili d'Area nelle Soprintendenze Archeologia, Belle Arti, Paesaggio

11-07-2017
Rassegna Stampa di TERRITORIALMENTE sul patrimonio territoriale della Toscana

10-07-2017
Il tradimento della Regione Toscana nella politica sui fiumi

Archivio news