LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Uffizi, una fronda contro Schmidt. Io rispetto le regole e vado avanti
Paolo Conti
Corriere della Sera 19/7/2017

La Uil: demansionamenti. La replica: prima i direttori guidavano uffici di due persone

il primo scontro tra uno dei direttori non italiani di grandi musei, vincitori del concorso internazionale voluto dal ministro per i Beni culturali Dario Franceschini e la base dei suoi dipendenti. Ieri stata resa nota una lettera della Uil Beni culturali in cui oltre trenta funzionari, storici dellarte, restauratori degli Uffizi protestano contro il direttore Eike Schmidt, dopo laccorpamento tra Palazzo Pitti e, appunto, gli Uffizi.

Laccusa di demansionamento rispetto al ruolo rivestito, di insufficiente comunicazione, di aver dunque impoverito e mortificato il ruolo di restauratori e storici dellarte. Nel documento si chiede di dar conto del motivo per cui gli storici dellarte sono stati esclusi da tutte le convenzioni conto terzi per mostre e di garantire ai funzionari storici dellarte le stesse opportunit economiche di tutto il restante personale degli Uffizi. Lufficio restauri chiede che la collaborazione con lOpificio delle pietre dure subentri soltanto quando ve ne sia necessit in modo che non ci sia subalternit degli Uffizi rispetto a allOpificio. La carenza di comunicazione avvertita da gran parte del personale come fonte di fraintendimenti e di problemi.

Secondo Enzo Feliciani, segretario nazionale e insieme locale della Uil Beni culturali, occorre avviare una trattativa per restituire funzioni ai funzionari, storici dellarte e restauratori, andate perse in questo cambiamento. Prima avevamo importanti responsabilit di settori, un patrimonio andato perduto che occorrerebbe recuperare. Schmidt, ammette Feliciani, ha cambiato il sistema, instaurandone uno nuovo, ma ci sono delle cose che ancora non vanno.

Eike Schmidt ribatte non allitaliana, ovvero evitando scontri frontali ma replicando nel merito: La lettera del 22 giugno scorso e con la Uil Beni culturali, quindi anche con Enzo Feliciani, abbiamo gi aperto pi di un tavolo di lavoro, e alcuni problemi sono gi stati affrontati. E poi, aggiunge Schmidt sempre con un po di sereno distacco, la lettera rappresenta una minoranza, io lavoro con una struttura di 420 colleghi statali pi una sessantina di dipendenti di Ales, la societ in house del ministero dei Beni culturali.

Ed ecco le risposte. Sul demansionamento: Non pu esserci demansionamento perch i ruoli sono affidati con chiarezza dal mansionario nazionale e certo io non lho mai violato. Possono esserci casi di funzionari che, prima dellunificazione Pitti-Uffizi, avevano il titolo di direttore, ma soltanto per delega, e alla guida di microstrutture persino di due persone. Perch ora Pitti e Uffizi sono unificati organizzativamente e a Pitti avvenuto il miracolo della creazione di un unico museo del Palazzo, laddove prima erano assurdamente due (e con orari diversi!).

Entro qualche settimana Schmidt intende annunciare il lancio del biglietto unico Uffizi-Pitti. In quanto ai restauratori: Li ho valorizzati, tanto che con me il responsabile dellufficio restauri appunto un restauratore, e non uno storico dellarte. Invece, sugli storici dellarte: La gran parte sono ben felici di aver potuto mettere da parte il peso burocratico. Ora gli storici dellarte svolgono il loro vero lavoro: ricerca scientifica, stesura dei testi destinati a mostre e cataloghi. Lo specifico lavoro amministrativo stato affidato al personale amministrativo. E lesclusione dalle convenzioni conto terzi per mostre? La legge vieta la doppia retribuzione per incarichi aggiuntivi in orario di lavoro. Se si svolge al di fuori, se ne pu parlare. Altrimenti sono tenuto a rispettare le regole.

Non sar che c anche uno scontro di culture, lei tedesco e loro sindacalisti italiani? Schmidt sorride: Forse s, forse no, ma il clima di lavoro positivo. E c anche una bella mescolanza geografica. Forse non tutti sanno che la maggioranza del personale di Uffizi-Palazzo Pitti viene da Napoli.



news

12-01-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 12 GENNAIO 2018

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

Archivio news