LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Mestre. Met museo realizzato ma senza idee chiare il suo futuro incerto
Claudia Fornasier
Corriere del Veneto 19/7/2017

Laddio di Fortunati. Il problema dove va Fondazione

MESTRE. Laccesso al futuro Museo del Novecento M9 diventato una porta girevole, si entra, si esce. Si esce soprattutto. Tra dimissioni, mancate riconferme, uscite di scena, cambi di ruolo, in un anno e mezzo lassetto organizzativo degli organismi che si occupano della sua realizzazione continua a cambiare. Prima lad di Polymnia Plinio Danieli, poi il delegato Marino Folin, dopo ancora la Fondazione M9 stessa, esautorata di compiti operativi da parte della Fondazione di Venezia, di cui tutto il resto emanazione. Lultimo il presidente (ex ormai) Gianpaolo Fortunati dimessosi dalla sera alla mattina, dopo oltre quindici anni di attivit dentro la Fondazione come consigliere generale, consigliere di amministrazione, vicepresidente, segretario generale e altro ancora. S,ma per piacere, basta far credere che sono beghe interne, stiamo parlando di un pezzo importante di citt

Presidente Fortunati perch se n andato?

Per dignit personale, per le palesi e continue ingerenze da parte di terzi nellattivit della societ Polymnia, che fanno venire meno la responsabilit dellazione.

Si riferisce al Comitato di coordinamento nominato dalla Fondazione di Venezia come trait dunion con Polymnia per M9?

Mi riferisco al fatto che una societ di capitali ha regole, responsabilit e unorganizzazione. Se il cda e lamministratore delegato non vanno bene, il socio unico li caccia. Non cambia architettura istituzionale di continuo, referenti ogni 20 giorni, assetto ogni due mesi, con scossoni che non fanno certo bene al progetto.

Il presidente Brunello dice che lei era daccordo con il Comitato di coordinamento.

E vero, quando doveva essere formato dai tre presidenti, di Fondazione, di Fondazione M9 e Polymnia, con ruolo di raccordo. Cos si dichiara una cosa e si fa lesatto opposto.

Secondo lei a cosa serve?

Il presidente Brunello spiega tutte le ultime decisioni con la necessit di accelerare e semplificare la filiera decisionale. Io ero presidente e amministratore delegato, in base al nuovo progetto dovrebbero esserci un presidente, due amministratori delegati, poi un Comitato di coordinamento. Semplificare per me significa fare un amministratore unico che si rapporta con il cda della Fondazione.

Il presidente Brunello dalla sua nomina ha fatto molti cambiamenti, non che lei appartiene al passato, allera Segre per capirci?

Nessuno mi ha cacciato, mi sono dimesso io e Brunello mi ha chiesto in tutti i modi di restare.

Allora qual il problema?

Il vero problema, prima ancora di M9, il futuro della Fondazione di Venezia, che progetto ha per i prossimi 5-10 anni, cosa vuole diventare, su cosa vuole investire. E un problema che riguarda tutta la comunit. In passato abbiamo lavorato su molti progetti sullintelligenza artificiale, i giovani a teatro, la scuola di teatro, oggi c molto poco a parte M9 niente. Ma questa involuzione non dovuta alla crisi finanziaria, ma a una crisi di idee, di capacit innovativa.

Il Museo M9 in questa situazione finir mai?

Io spero di s, ma chiaro che cos tutto si complica. Se Polymnia dopo uno studio di un esperto dellExpo ha deciso che il biglietto intelligente meglio non farlo, che sul piano costi-benefici non vale la pena, perch allordine del giorno di questo nuovo Comitato di coordinamento c il biglietto intelligente? Si riparte ogni volta da zero.

Lei mi pare pessimista

E vero. M9 molto avanti, ma non autonomo, dipende dalle decisioni della Fondazione di Venezia. Abbiamo realizzato 16 milioni di lavori e dobbiamo arrivare a 30, manca ancora il 50 per cento dei finanziamenti. Io spero che dopo di me arrivi gente capace. Ma spero soprattutto che ci siano idee chiare sul futuro.



news

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

15-10-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 15 OTTOBRE 2017

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini domani in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini: Musei italiani verso il record di 50 milioni di ingressi

25-07-2017
COLOSSEO, oggi conferenza stampa di Franceschini

20-07-2017
Questa legge contro i parchi e le aree protette, fermatela: appello di Italia Nostra alla Commissione Ambiente del Senato

18-07-2017
CAMERA DEI DEPUTATI - COMMISSIONE PERIFERIE - Audizione esperti (Bovini e Settis)

15-07-2017
Ricordo di Giovanni Pieraccini, di Vittorio Emiliani

12-07-2017
Comunicato di API-MIBACT sui Responsbili d'Area nelle Soprintendenze Archeologia, Belle Arti, Paesaggio

11-07-2017
Rassegna Stampa di TERRITORIALMENTE sul patrimonio territoriale della Toscana

10-07-2017
Il tradimento della Regione Toscana nella politica sui fiumi

06-07-2017
Per aderire all'appello sul Parco delle Alpi Apuane

05-07-2017
Appello al Presidente Enrico Rossi per la nomina del Presidente Parco regionale delle Alpi Apuane

Archivio news