LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ROMA-Check-up energetico al patrimonio pubblico
Roberto Antonini
La Stampa, 21/07/2017

Meno sprechi per luce e calore, ecco un piano per i monumenti italiani


Musei, palazzi e monumenti parte del patrimonio della Pubblica amministrazione: belli, bellissimi, preziosi ma anche spreconi e scomodi. Sono oltre 3mila e per i loro consumi illuminazione, riscaldamento e raffrescamento se ne vanno sui 250 milioni lanno in bollette a carico dei conti pubblici. Un patrimonio nato in epoche nelle quali il moderno concetto di efficienza energetica era fantascienza, e si declinava al massimo nelluso di preziosi arazzi per rendere meno gelidi i saloni dei palazzi aviti. Intervenire oggi complesso per il valore artistico e storico dei beni, i materiali usati e le antiche tecniche di costruzione. Palazzi che oltre ad ospitare collezioni darte ed essere meta di visite spesso sono anche sedi di municipi, scuole, enti, ministeri: posti dove si lavora scomodi e dove le bollette energetiche volano. Enea, lagenzia per le nuove tecnologie, lenergia e lo sviluppo sostenibile, e il ministero dei Beni e delle attivit culturali e del Turismo hanno quindi lanciato Patrimonio in Classe A, una campagna per promuovere lefficienza energetica e ridurre i consumi dei beni culturali, fra i pi estesi ed energivori della pubblica amministrazione.

Enea mette a disposizione laboratori, infrastrutture e personale altamente specializzato per check-up energetici e progetti che integrino tecnologie green, efficienza, fonti rinnovabili e smart lighting per ridurre i consumi legati alla climatizzazione (fino al 30% in meno) e allilluminazione (fino al 40% in meno). Ma anche servizi come sicurezza e Ict, che incidono in modo significativo sulla bolletta energetica. Nascer poi un laboratorio congiunto per la sostenibilit ambientale applicata al patrimonio culturale. Enea fornir supporto al MiBacT per individuare le opportunit di finanziamento e incentivazione, come il ricorso a societ che effettuano gli interventi di efficienza energetica assumendo rischio e gestione dellinvestimento (Energy services company-EsCo). Sullo sfondo, la creazione di una vera e propria filiera del recupero anche energetico dei beni culturali, che potrebbe portare alla creazione di almeno 200mila posti di lavoro entro il 2020 con nuove figure professionali dedicate.

Negli oltre 400 luoghi della cultura dello Stato, musei, siti archeologici e beni monumentali, parte minoritaria del vastissimo patrimonio culturale, abbiamo un consumo di energia pazzesco, in alcuni casi rappresenta il 70% del bilancio dellistituzione culturale, spiega Dario Franceschini, titolare del MiBacT. Quella nellefficienza unita al primato nel settore del restauro pu diventare lennesima eccellenza italiana da esportare nel mondo. Abbiamo gi esperienze di rilievo - insiste Federico Testa, presidente Enea - con le diagnosi energetiche in edifici di valore storico e monumentale come i Palazzi Montecitorio e San Macuto e il Policlinico militare del Celio a Roma.



news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news