LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma, Via Veneto, appello al prefetto sul degrado
Flavia Fiorentino
Corriere della Sera - Roma 21/7/2017

Il presidente dellassociazione Lepore: raccolte 400 firme, da tre mesi aspettiamo una risposta dalla sindaca

Via Veneto ci riprova. E lancia un nuovo grido d allarme, questa volta al prefetto di Roma Paola Basilone, sulle disastrose condizioni in cui ridotta la strada della Dolce vita, uno dei simboli del made in Italy nel mondo. Nel marzo scorso ci eravamo rivolti alla sindaca Virginia Raggi con una dettagliata descrizione di tutti i segni del degrado e 400 firme raccolte tra residenti e commercianti, per una volta dalla stessa parte, senza divisioni racconta Pietro Lepore, presidente dellassociazione della via-simbolo della Dolce Vita e proprietario dellHarrys Bar per provare a riportare nella zona almeno i requisiti minimi di sicurezza, decoro, igiene, pulizia, minacciati da alberi pericolanti, presenza di ratti, scarsa illuminazione. Ma niente, non ci ha nemmeno risposto, ci sentiamo completamente abbandonati. Cos, con lentrata in vigore della legge n. 48 del 18 aprile scorso, che amplia la rosa dei soggetti istituzionali in materia di ordine pubblico nelle citt e prevede interventi integrati nella lotta al degrado urbano, ieri pomeriggio lassociazione ha cambiato strategia rivolgendosi alla Prefettura, mentre purtroppo nulla cambiato, in questi tre mesi, nel destino di questa strada dal prestigioso passato, consumata da una lenta agonia.

Forse non ci aspettavamo che ci convocasse subito a un tavolo di confronto aggiunge Lepore ma almeno un cenno, due righe, invece dalla sindaca nemmeno una parola. Ma cos non si pu andare avanti: lilluminazione insufficiente, i rami degli alberi schermano la luce e le lampade sono tutte diverse una dallaltra, con lavori lasciati a met. Le buche riparate con il bitume fai date e subiamo ancora gli strascichi lasciati dalla rimozione del gazebo del Caff de Paris dopo il passaggio dellandrangheta. Le aiuole poi sembrano dei bazar, in qualcuna c il brecciolino, altri hanno messo il prato finto, in altre ancora pedane di legno. Sopravvivono grazie alla buona volont di qualche portiere d albergo o ristoratore, ma senza la manutenzione dovuta e un progetto comune. Eppure la lettera, inviata al Campidoglio il 18 aprile scorso e protocollata al n. 23252, era corredata di 13 foto, 37 fogli con le firme di adesione e quattro numeri di cellulare di cittadini che avevano dato la loro disponibilit a supportare il lavoro dellAmministrazione.



news

08-12-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 08 DICEMBRE 2017

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

Archivio news