LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venezia. Il Comune cancella Giotto dal sito ma la maggioranza fa quadrato
Gi. Co.
Corriere del Veneto 23/7/2017

I fucsia: polemica sterile contro il sindaco. Proposta Pd: pagina con tutte le mostre

VENEZIA. Promozione culturale o conflitto dinteressi? Servizio di informazione o spazio pubblicitario privilegiato? Nel dubbio, meglio rimuovere ogni cosa. Da ieri mattina infatti dopo la denuncia e linterpellanza del Gruppo Misto Ca Farsetti ha tolto la mostra Magister Giotto in programmazione allex Scuola grande della Misericordia dalla home page del sito internet del Comune, relegando la pubblicizzazione in una pagina interna tra i vari appuntamenti e notizie. Lesposizione multimediale dedicata a Giotto infatti privata e la mostra sconta la colpa di essere stata allestita negli spazi della Misericordia, location affidata alla gestione del Luigi Brugnaro imprenditore (che ha affittato gli spazi per lesposizione). Su questa storia preferisco vederci chiaro prima di esprimermi commenta lex capogruppo fucsia Maurizio Crovato Certo, la legge che disciplina gli uffici stampa distingue nettamente tra comunicazioni istituzionali e pubblicit, e non escludo che ci possa essere stata qualche svista per Magister Giotto. Meno propensi allautocritica la maggior parte della maggioranza che liquida la questione come lennesima querelle sterile di chi vuole solo dare addosso allamministrazione. Quando in citt sono organizzate iniziative importanti giusto e doveroso darne comunicazione taglia corto Paolo Pellegrini (Lista Brugnaro) Questa una battaglia di retroguardia portata avanti da chi, a ruoli invertiti, probabilmente si muoverebbe alla stessa maniera. Aggiunge il capogruppo della Lega Giovanni Giusto: I cittadini del Comune hanno una riduzione del ticket e la possibilit di entrare gratuitamente una volta a settimana. Ecco perch ha senso che la cosa venga diffusa anche attraverso il sito istituzionale. Se si pu fare qualcosa di buono per Venezia, anche in uno spazio di Brugnaro, ben venga chiosa il consigliere di Forza Italia Saverio Centenaro Abbiamo eletto un imprenditore, sapevamo che aveva interessi in citt, ma qui si pubblicizza una mostra importante, che merita la giusta valorizzazione a prescindere da tutto, non certo uno scandalo. Per evitare altre situazioni simili qualcuno propone di lavorare su un terreno neutrale: Perch non realizzare una piattaforma terza dove raccogliere tutte le iniziative, private e pubbliche, che insistono nel territorio comunale? si chiede Nicola Pellicani (Pd) Almeno non ci sarebbero pi problemi di discrezionalit nella scelta di cosa pubblicare e cosa no. Anche Davide Scano (M5s) resta perplesso davanti alloperazione del Comune: Per Magister Giotto sono stati riportati orari e costi dei biglietti, mentre per tante altre realt cittadine non c mai spazio.

Certo che la cancellazione dalla home page della mostra conferma che la denuncia dei consiglieri Serena e Scarpa non era campata in aria. Ne prendo atto positivamente: la dimostrazione di come i consiglieri di maggioranza e opposizione debbano svolgere il loro lavoro in trasparenza e collaborazione, a tutela di tutti i veneziani, dice Serena .



news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news