LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

De Lucia: "Un buon accordo ma sul porto di Nisida..."
21 luglio 2017 LA REPUBBLICA



LE REAZIONI/ I DUBBI DI ITALIA NOSTRA SULLE VOLUMETRIE, LE NUOVE RESIDENZE E I TRASPORTI

NON ci posso credere. molto stupito Vezio De Lucia. Il padre del progetto Bagnoli, di quelle linee che citt e amministrazione hanno tentato di tener ferme, comunica da Roma tutta la sua meraviglia, quasi incredulit, per ci che legge sull'accordo siglato due giorni fa. Spero di non sbagliarmi - scrive sul sito "eddyburg.it" - ma l'accordo su Bagnoli sottoscritto fra il ministro De Vincenti e il sindaco de Magistris sembra un buon accordo. Conferma le scelte di fondo del piano regolatore e del piano attuativo formati negli anni ormai lontani di Bassolino e rimaste impantanate per successivi errori e ripensamenti. Segue una serie di "se", di ipotetiche che riguardano il passaggio dalla teoria ai fatti: lo smantellamento della colmata, nessuna riduzione della superficie del parco, la spiaggia tutta balneabile, l'arretramento di Citt della Scienza. Se tutto ci avverr davvero allora penso di poter tranquillamente dichiarare che siamo di fronte a un esito pi che soddisfacente. Restano per De Lucia alcune ombre, ad esempio il porto a Nisida, ma nel complesso un risultato importante stato raggiunto. Fortemente negativo invece rimane il giudizio sul decreto "Sblocca Italia" e sul commissariamento che ne derivato, ma evidentemente le varie battaglie hanno indotto Renzi e Gentiloni a fare marcia indietro.

Un po' pi dubbioso il giudizio di Italia Nostra, vergato da Guido Donatone e dall'ex assessore comunale all'urbanistica Luigi De Falco, che poi de Magistris sostuitu con Carmine Piscopo. I due ritengono che con la conferma dei 120 ettari del Parco, la rimozione della colmata e l'arretramento del museo di Citt della Scienza, il fronte ambientalista incamera un importante esito della ferma azione di difesa e attuazione del piano regolatore, a suo tempo impostato da De Lucia in sinergia con Italia Nostra. Tuttavia si evidenziano alcune forti criticit. La liberazione del fronte mare non risulta affatto conseguita, cos come appare nei disegni divulgati nelle ultime ore. I due notano che si rivedono il borgo abitato, una lunga cortina prevalentemente commerciale che costeggia la strada, accostata al dislivello, e perfino sono conservati i ruderi del museo. Anche loro puntano lo sguardo critico su Nisida, verso il porto turistico nell'ansa naturale in contrasto con vincolo Mibact (di cui la Soprintendenza dovrebbe chiedere il rispetto) e la privatizzazione delle spiagge a sud verso Trentaremi. Punti su cui con l'intesa il Comune sembra aver apportato solo un peggioramento delle previsioni di Invitalia. Dubbi anche sulle volumetrie, per le quali si registra il forte incremento di spazi commerciali all'interno delle cosiddette archeologie industriali, sulle nuove residenze che non si comprendono se non destinate agli abitanti del borgo che avrebbero dovuto esservi trasferiti, infine sui trasporti perch non si condivide la conservazione in superficie della linea ferrata che ancora divide l'abitato di Bagnoli da Coroglio, invece prevista interrata dal Prg vigente.

Infine c' anche chi emette un giudizio tanto lapidario quanto sardonico. Si tratta di un altro amministratore che con Bagnoli ha avuto a che fare, ovvero Riccardo Marone, prima da vicesindaco con Bassolino poi da presidente di "BagnoliFutura". Due righe che sono una stilettata: Una legge speciale, un commissario straordinario, tre anni per partorire il piano gi approvato nel 2006. E i soldi per realizzarlo?.

(roberto fuccillo)




news

20-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 20 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news