LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Una scuola di restauro alla Reggia di Caserta, l'ok dell'Accademia
Una scuola di restauro alla Reggia di Caserta, l'ok dell'Accademia
21 luglio 2017 LA REPUBBLICA



Accordo tra i direttori Felicori e Gaeta per aprire la sede secondaria dellistituto: in autunno corsi e laboratori

UNA scuola di restauro nella Reggia di Caserta. Un progetto voluto dalla direzione del complesso vanvitelliano e dall'Accademia di belle arti di Napoli in partenariato con l'Aren, l'associazione dei restauratori napoletani.

La scuola nasce come sezione secondaria dell'Accademia a Caserta, che gi rilascia a Napoli il diploma accademico di secondo livello di durata quinquennale in Restauro che abilita alla professione di restauratore di beni culturali. I corsi partiranno in autunno all'interno della Casa del giardiniere, edificio settecentesco che sorge all'interno del giardino inglese, spazi "rimessi a nuovo almeno 15 anni fa e mai utilizzati - dice il direttore della Reggia, Mauro Felicori - noi li mettiamo a disposizione gratuitamente per dieci anni e in cambio l'Accademia non solo porter i propri allievi a frequentare il palazzo, ma realizzer interventi di restauro sul patrimonio storico- artistico dell'appartamentp storico".

Felicori insiste nel potenziamento delle relazioni tra il capoluogo e la Reggia, "dove vivevano i re di Napoli, non quelli di Caserta" e legge l'accordo tra Belle arti e il suo museo come esempio di contaminazione.

La scuola e i laboratori saranno destinate alla formazione finale degli allievi dell'Accademia: ogni anno sono 30 gli studenti che vengono ammessi all'istituto di via Bellini per diventare restauratori, suddivisi in tre percorsi formativi: materiali lapidei, dipinti e ceramica. Con l'apertura della sede casertana il numero destinato a crescere, anche perch - grazie all'accordo con l'Aren - verranno allestiti nuovi laboratori al servizio, in particolare, dei territori di Caserta e Benevento. "Inseguiamo un sogno - dice il presidente dei restauratori Emanuele Vitulli - conservare l'alta professionalit di noi italiani, e per questo serve una formazione continua".

"Si tratta di un'occasione per costruire alte professionalit - precisa il direttore dell'Accademia Giuseppe Gaeta - capaci di generare innovazioni di prodotto e di processo. Anche in Campania si apre una fase nuova:
di recente la Regione ha recepito gli standard per formare i collaboratori restauratori. C' molto da fare e l'Accademia, assieme alla Reggia di Caserta, si candida a divenire punto di riferimento".
Felicori ricorda infine i rapporti avviati con il museo Madre sulla collezione Terrae Motus. "Il Madre potrebbe organizzare mostre alla Reggia, abbiamo tanti spazi che possono essere utilizzati dalle grandi istituzioni napoletane. Sono pronto a collaborare".



news

24-02-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 24 febbraio 2018

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

Archivio news