LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

NAPOLI - "Quell'insediamento non doveva mai essere costruito sulla spiaggia"
OTTAVIO LUCARELLI
21 luglio 2017 LA REPUBBLICA



DE MAGISTRIS REPLICA ALLE ACCUSE DEL CDA DI CITT DELLA SCIENZA A REPTV


ABBIAMO firmato il miglior accordo possibile. La tesi di Citt della Scienza insostenibile dal punto di vista della legalit perch quell'insediamento non avrebbe dovuto essere mai costruito sulla spiaggia. Inutile ostinarsi. una tesi bizantina dire che cos vince chi ha incendiato lo Science center. Ventiquattr'ore dopo l'intesa su Bagnoli, ospite nella redazione napoletana di

Repubblica, il sindaco Luigi de Magistris sintetizza cos il patto firmato mercoled in prefettura con governo e Regione. Patto che sblocca la bonifica, il recupero ambientale e la rigenerazione urbana dell'area dell'ex Italsider. Miglior accordo - sottolinea il sindaco - non si poteva avere. Un'intesa che accoglie le richieste della citt e contiene cronoprogramma, risorse, bonifica integrale, rimozione della colmata, spiaggia pubblica e poi sviluppo, ricerca, imprese, terziario.

De Magistris censura le accuse arrivate in mattinata da Citt della Scienza con il presidente della fondazione Idis, Vittorio Silvestrini, e il professore Adriano Giannola che si oppongono allo spostamento dello Science center, incendiato nel 2013, da ricostruire nella parte interna e non pi sul mare per fare spazio al recupero totale della spiaggia. Rispetto le opinoni di tutti, ma la tesi di Citt della Scienza - ribatte il sindaco - insostenibile dal punto di vista paesaggistico, giuridico, amministrativo, architettonico, ingegneristico e anche dal punto vista della bellezza complessiva dell'area. Realizzeremo uno dei lungomare pi bello del mondo.

De Magistris sottolinea che quegli insediamenti l non dovevano proprio esserci e rassicura che il progetto rafforza Citt della Scienza che non viene deportata perch lo Science center nella parte interna rafforza la realizzazione di un grande polo museale dinamico con Corporea e il Planetario che restano dove sono. Un polo che crei mpresa, sviluppo e lavoro, ma tutto ci che sulla spiaggia di Bagnoli deve andare via. Ci chiediamo perch ci si ostini a voler ricostruire l, tesi assolutamente insostenibile.

Il sindaco indica le prime tappe del cronoprogramma Bagnoli: Ad agosto il Cipe sbloccher le risorse per la bonifica e in autunno il governo avvier il bando. La bonifica compito loro trattandosi di un sito di interesse nazionale. Ad inizio della prossima primavera scatteranno i lavori per la rimozione della colmata. Si creeranno migliaia di posti di lavoro e sar il pi grande risarcimento per un territorio violentato. Ricordo che bonifica integrale e rimozione della colmata sono il punto centrale di una nostra ordinanza comunale del 2013.

De Magistris ha anche chiarito il suo rapporto con i movimenti dopo il malessere manifestato da questi sulla firma dell'intesa: Io non sono a capo dei movimenti, ma rappresento tutta la citt. Avere l'unanimit impossibile e sono contento che ci siano anche posizioni differenti perch qualche idea pu anche arricchire i contenuti dell'intesa. Ben vengano, dunque, le idee e il dissenso. I movimenti sono una ricchezza di questa citt e sono stati determinanti nella partita per Bagnoli. Io sono orgoglioso del dialogo libero e autonomo con loro, ma sempre nel rispetto reciproco .

E stamattina arriva il ministro delle infrastrutture, Graziano Delrio, per la cerimonia di abbattimento del diaframma tra i cantieri delle linee uno e sei della metropolitana. E non solo. L'arrivo del ministro - sottolinea de Magistris - importante per diversi motivi. Completiamo piazza Municipio dal lato di Palazzo San Giacomo aprendo un'ulteriore stazione con scala mobile. Cade l'ultimo diaframma che collega la linea uno e la linea sei ma, soprattutto, Delrio annuncer che in una delibera nella prossima riunione del Cipe ci sar il via libera al finanziamento che porter al completamento di tutti i cantieri della nostra metropolitana entro dicembre 2019. Entro due anni - conclude il sindaco - arriveranno anche dodici treni nuovi che ci consentiranno di avere una corsa ogni quattro minuti. Questo cambier il volto della mobilit e del trasporto pubblico in citt.



news

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

20-02-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 20 febbraio 2018

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

Archivio news