LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze. Piazza dei Nerli, tutti contro lasfalto. Indecente, ridateci le nostre pietre
Antonio Passanese
Corriere Fiorentino 29/7/2017

Sul cantiere i cartelli dei residenti, la replica dellassessore: quella striscia sar ricoperta

Ma che stanno combinando? A guardare questo spettacolo indecente mi vien quasi da piangere. Lorenzo, vecchio sanfredianino di via dei Camaldoli, arriva davanti alle transenne che delimitano il cantiere dei Nerli, inchioda la bici e rivolge il suo sguardo (scuotendo la testa) verso la lunga lingua di bitume che da un paio di giorni stanno stendendo in piazza. Lorenzo rimane fermo, immobile, in via dellOrto per una decina di minuti per poi andare via urlando e agitando i pugni: Non dovevamo permettere questo scempio, dovevamo occupare la piazza.

Sono tanti i residenti dellOltrarno che come Lorenzo proprio non riescono a mandare gi il progetto di riqualificazione dei Nerli e che nonostante fosse annunciato da tempo sia dal Comune che dagli organi di stampa, ora che vedono lavanzamento dei lavori non sono poi pi cos sicuri di una piazza senza le sue pietre. E per manifestare il proprio dissenso alcuni di loro, nottetempo, hanno attaccato alle transenne del cantiere (lato Borgo San Frediano) due cartelli che gli operai impegnati nei lavori hanno lasciato l, in bella mostra. E la chiamano riqualificazione ridateci le nostre pietre. E poi: A pochi metri dal cartello Unesco. A pochi metri dalla porta medievale di San Frediano. Allinizio di Borgo San Frediano, cio lultimo baluardo della Firenze artigiana e popolare guardate che cosa il nostro Comune capace di offrirci: una bella colata di bitume nero e tossico.

I residenti di San Frediano, prima che il Comune desse il via allintervento, hanno provato in tutti i modi a convincere lassessore Stefano Giorgetti a fare dietrofront e a destinare piazza dei Nerli non pi a un parcheggio ma ad unarea a disposizione delle famiglie, dei bambini e degli anziani del quartiere. Non c stato nulla da fare: Palazzo Vecchio andato avanti per la sua strada attirando su di s anche forti proteste da parte di un migliaio di fiorentini che per un po di tempo sono stati in silenzio in attesa degli eventi. Fino a quando la ditta incaricata dei lavori non ha steso tra Borgo San Frediano e via dellOrto quel fiume di catrame che, oltretutto, ha anche saturato laria. Ed ecco che qualcuno ha pensato a una pasquinata affiggendo quei cartelli di accusa. Le frasi, per, non sono per niente piaciute allassessore Giorgetti che si sentito in dovere di rispondere su Facebook: Sono due anni che spieghiamo come sar la nuova piazza dei Nerli si legge nel suo post Lo ripeto a scanso di equivoci: nelle scorse settimane stato rifatto il sottofondo in misto cementato (quello precedente era inadatto al transito dei veicoli). Quello che viene steso adesso il sottofondo in binder, ovvero bitume, che sar coperto dallo strato in conglomerato artistico composto da pigmenti, frammenti di pietra con finitura superficiale grigia, tipo piazza Pitti. Quindi la situazione attuale non quella definitiva tanto che i lavori andranno avanti per un mese.



news

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

20-02-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 20 febbraio 2018

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

Archivio news