LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PIEMONTE - "Le Regge sabaude? Un brand come i Castelli della Loira"
MARINA PAGLIERI
LA REPUBBLICA - 02 agosto 2017

Il direttore Mario Turetta svela i piani futuri e i primi passi del Consorzio delle residenze reali "Entro un anno e mezzo servizi comuni, biglietteria unica, caffetterie, bookshop e un circuito di autobus Vogliamo offrire un sistema turistico-culturale tra i pi importanti a livello europeo riconosciuto dall'Unesco".

STIAMO lavorando a un centro unico per le prenotazioni e a un progetto concreto per un bus che colleghi tutte le regge. Entro un anno e mezzo vogliamo arrivare ad avere per tutti i siti standard comuni di buona qualit, inclusi i bookshop che avranno un'identit simile e si chiameranno Botteghe reali, come quelli gi attivi a Venaria e Racconigi. Il direttore del nuovo Consorzio delle residenze reali sabaude Mario Turetta anticipa a Repubblica i prossimi passi della nuova struttura, mettendo al primo posto le esigenze dei visitatori. Direttore, che cosa cambier in concreto? Il Consorzio non si occuper solo di Venaria, ma di tutte le residenze, a "geometria variabile". Mi spiego meglio: alcune saranno gestite direttamente, come appunto gi Venaria e, a breve, Borgo Castello alla Mandria. Con il Ministero stiamo lavorando per il conferimento di Agli e Moncalieri, altre regge, come la Palazzina di Stupinigi, entreranno con una convenzione che regoler la biglietteria, la guardiania, il bookshop, la gestione degli spazi e le proposte per le mostre. Si sta ragionando in modo simile anche con i Musei reali: ho incontrato il direttore Enrica Pagella in vista di collaborazioni e sinergie che portino a una razionalizzazione dei costi e a una messa in comune di alcuni servizi. Sar attuato infine una sorta di coordinamento in cui rientreranno Villa della Regina e i castelli di Racconigi e Govone. Gli ordinamenti sono diversi, ma alla fine quello che conta soddisfare le esigenze del pubblico: al quale non interessa sapere di chi sono le propriet, interessano i servizi. Che dovranno essere i migliori possibili. Quali in particolare? Tutte le regge dovranno avere nel pi breve tempo possibile adeguati spazi di accoglienza, caffetterie, bookshop e possibilit di accedere a visite guidate. Per questo metteremo a disposizione di chi ne avr bisogno personale e competenze. Il tavolo di lavoro costituito dopo l'accordo di programma del 2015, di cui fanno parte rappresentanti di Mibact, Regione e Compagnia di San Paolo, e a cui partecipano ora i direttori dei musei, proseguir in forma permanente, riunendosi una volta al mese, per dare vita a iniziative comuni e mostre. Poi c' il grosso tema dei trasporti, su cui si molto impegnata l'assessora regionale alla cultura Antonella Parigi. Un primo bus, limitato per ora al fine settimana, poi si vedr, viagger tra Stupinigi, Rivoli, Venaria e Agli. Ci sono altri progetti? Si vuole intensificare un tipo di turismo "sportivo", che coinvolga una nuova fetta di potenziale pubblico, dalle corse podistiche ai tragitti in bicicletta. Esistono gi piste ciclabili che collegano Stupinigi con Racconigi e Venaria, si tratta di un segmento in espansione. Saranno migliorati il sito web e la comunicazione congiunta, grazie anche a fondi Unesco che ci procurer il Polo museale regionale. Stamperemo mappe che aiutino a raggiungere le regge, da distribuire in alberghi, uffici turistici e info point: tutto dovr contribuire a fare percepire il sistema. La Palazzina di Stupinigi avr un trattamento di favore? Stiamo lavorando con i commissari a una convenzione condivisa che riguardi la biglietteria, l'accoglienza e la realizzazione di mostre. Potrebbe essere pronta a settembre. pensabile che d'ora in poi si venga, magari dall'estero, a trascorrere una settimana in giro per le residenze sabaude, come si fa da tempo con i castelli della Loira? Si arriver a questo, perch il nostro obiettivo fare percepire le regge come un unico brand. Ricordando per che i castelli della Loira hanno alle spalle 120 anni di lavoro in questa direzione, noi solo 20: da quando cio, nel 1997, le residenze sono state dichiarate sito Unesco e patrimonio dell'umanit proprio in quanto insieme. Non bisogna dimenticare che i grandi investimenti per le nostre regge risalgono solo agli anni Novanta. E adesso si prosegue: proprio in virt del sistema, sono arrivati dal Mibact sei milioni di euro per Agli e Racconigi, anche la Regione sta facendo molto grazie ai fondi europei. pi facile attirare investimenti quando ti presenti come uno dei sistemi turistico-culturali pi importanti a livello europeo.



news

08-12-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 08 DICEMBRE 2017

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

Archivio news