LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Verona. Project Arsenale verso la revoca
Lillo Aldegheri
Corriere del Veneto - Verona 2/8/2017

Annuncio di Sboarina, oggi in giunta parte liter per togliere il pubblico interesse

Verona. Liter per la revoca del project financing per il restauro dellArsenale di Borgo Trento decisa. La revoca della dichiarazione di pubblico interesse per il progetto, da sola, far automaticamente cadere tutto quanto stato deciso dopo.

VERONA. Si slitta a questo pomeriggio, ma il dado tratto: liter per la revoca del project financing per il restauro dellArsenale di Borgo Trento decisa. La relativa delibera doveva essere esaminata ieri dalla giunta comunale, ma il sindaco Federico Sboarina ha preferito prendersi un giorno in pi di tempo, per limare ogni dettaglio ed avere presenti in aula, al momento del grande passo, tutti i dirigenti coinvolti, cosa che ieri non era stata possibile.

La revoca della dichiarazione di pubblico interesse per il progetto, da sola, far automaticamente cadere, come un castello di carte, tutto quanto stato deciso dopo. Fatta salva naturalmente lipotesi (o meglio, la quasi certezza) che Italiana Costruzioni potr ricorrere alle vie legali per chiedere penali, risarcimenti e via dicendo. Ma questa sar unaltra storia, tutta ovviamente da seguire.

La gara dappalto per laggiudicazione dei lavori del grande restauro (35 milioni di spesa, 14,5 dei quali grazie al contributo comunale) in corso, e le buste con le offerte (ma quasi certamente con lunica offerta di Italiana Costruzioni) dovrebbero essere aperte dopo la sentenza del Tar che il 13 settembre decider su di un ricorso in materia presentato da Legambiente e dal Comitato Arsenale. Come anticipato il 15 luglio dal nostro giornale, il titolo della delibera cheverr esaminata questo pomeriggio a Palazzo Barbieri esplicito: Revoca della deliberazione consiliare n.68 del 30 novembre 2016. La delibera 68 dichiarava appunto di pubblico interesse la proposta di project financing.

Ieri mattina, intanto, il sindaco tornato ad occuparsi di unaltra delle questioni che evidentemente gli stanno pi a cuore: la realizzazione del grande Parco Urbano di Verona Sud: mezzo milione di metri quadri finora adibito a scalo merci ferroviario ma che in futuro, secondo Sboarina, dovrebbero diventare il grande Central Park, il polmone verde in grado di congiungere Verona Sud al resto della citt.

Assieme allassessore allUrbanistica, Ilaria Segala, Sboarina ha incontrato in mattinata un dirigente del ministero dei Trasporti, lingegner Facchini, per parlare dellingresso da nord dei supertreni Tav a Verona, tema collegato alla futura Galleria del Brennero, che dovrebbe essere definita entro il 2026. Il sindaco ne ha approfittato peraltro per porre ancora una volta la questione delle misure compensative che Verona dovr ottenere in cambio del passaggio della Tav: e tra queste misure, appunto, dovrebbe esserci un sostanzioso impegno delle Ferrovie a favore del grande Parco Urbano di Verona Sud. Il tema dovrebbe essere compreso in un grande Masterplan di progettazione, da realizzare in sinergia tra Verona e Roma.

Altro tema trattato nella riunione di giunta di ieri pomeriggio, la creazione di una Commissione per la Legalit e la prevenzione della Corruzione: lassessore Edi Maria Neri ha detto che il nuovo organismo affiancher i lavori della prima commissione consiliare e ne potranno far parte, se saranno daccordo, gli altri candidati a sindaco della recente campagna elettorale.



news

12-01-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 12 GENNAIO 2018

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

Archivio news