LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Astino, la roggia Curna ripulita. Riscoperto un ponte medievale
Matteo Castellucci
Corriere della sera - Bergamo 3/8/2017

I tecnici lo definiscono un ritorno alle origini. Lintervento del Consorzio di bonifica della media pianura bergamasca un mese e mezzo di lavori, costati 380 mila euro, su un tratto lungo 650 metri, da via Astino a via Madonna del Bosco ha scavato, in tutti i sensi, nel passato della roggia Curna.

Era stata tracciata, pi di mezzo millennio fa, come canale per lirrigazione. La vocazione si spenta nel Dopoguerra, quando a Longuelo piccole industrie (soprattutto tessili) e villette hanno consumato i vecchi campi. linizio dei problemi: il corso si riduce, ostruendosi. Con contraccolpi scontati, sempre di pi, a ogni nubifragio, inclusa lalluvione del luglio 2016. La Curna torna ad avere rilevanza idraulica dice Franco Gatti, presidente del Consorizio . unopera propedeutica alla realizzazione delle vasche di laminazione (da 40 mila e 10 mila metri cubi, al vaglio di uno studio dellUniversit di Pavia, ndr ), per salvaguardare le case delle persone. Rimuovendo radici, terra e rifiuti, linvaso, cio la capacit del terreno di smaltire lacqua, salito a 5 mila metri cubi. Ci sono gi stati temporali spiega il direttore dei lavori, Antonio Montanaro e la Curna ha retto. La sezione stata riportata, dove possibile, ai 3,40 metri originari, ma in alcuni punti lalveo ristretto, assecondando degli alberi. Per rimuoverli da una sola sponda serve il permesso del Parco dei Colli, che nel 2011 blocc un progetto pi ampio, gi finanziato da fondi europei e regionali, perch troppo invasivo. La profondit, invece, stata ripristinata, attorno a 1 metro e venti.

Le operazioni hanno permesso di recuperare, dissotterrandolo e liberandolo, un piccolo ponte di pietra che il consorzio data allepoca in cui venne scavato il canale, fra Quattro e Cinquecento. Poco lontano, si rincontra la storia, con la confluenza del Rio Lavanderio, dove i signorotti di Citt Alta spedivano la servit a fare il bucato (da qui il nome). Oggi bonifica e puntello degli argini si sono fermati al tratto di propriet del Luogo Pio Colleoni, ma la prospettiva del Consorzio acquisire lintero corso (in tutto 12 chilometri) della roggia Curna, per garantire la sicurezza idraulica delle zone che bagna.

E a San Paolo dArgon, con interventi analoghi, il Consorzio sta sistemando cinque tratti del torrente Seniga.



news

08-12-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 08 DICEMBRE 2017

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

Archivio news