LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LAMEZIA TERME-Parco archeologico inaugurato ed abbandonato dopo aver speso 1 milione di euro
Manlio Lilli
Fatto Quotidiano, 04/08/2017

Visite sospese al sito dell'antica citt di Terina, nel Lametino. Per renderla fruibile sono stati spesi quasi 900mila euro e, nonostante le promesse della politica, nessuno ha fatto la manutenzione ordinaria dell'area, che ora invasa da sterpaglie


A nemmeno un anno dalla grande inaugurazione, gli scavi di Terina sono nel pi completo abbandono. 3.500 metri quadrati ricoperti da erbacce, cancello sbarrato e nessuna possibilit di effettuare delle visite guidate. Alessandra Renda su il Lametino.it descrive cos una situazione che ha del paradossale. Gli scavi dei quali parla sono quelli presso SantEufemia Vetere, territorio di Lamezia Terme, nel sito della citt antica di Terina, fondata nel V sec. a.C. A guardare dallesterno si fa fatica a riconoscere il progettato parco archeologico. Se non fosse per il cartello scavi archeologici (Terina) che spunta dalla vegetazione, lungo la recinzione e, soprattutto, per quellaltro sul cancello dingresso che informa sulle azioni realizzate e sul tipo dintervento. Si pu leggere Parco archeologico di Terina, scavo, restauro e valorizzazione. Azioni per la tutela, la messa a sistema, la valorizzazione e la fruizione del patrimonio culturale della Calabria costituito dalle Aree e dalle Fortificazioni Militari, dalle aree e dalle strutture di archeologia.

Si tratta di uno degli interventi del Programma Operativo Regione Calabria FESR 2007/2013, finanziato con un milione di euro nel maggio 2012. Bando di gara mediante procedura aperta dellaprile 2014 firmato dallarchitetto Francesco Prosperetti, allora Direttore Generale per i Beni culturali e paesaggistici della Calabria. Degli effettivi 801.770,20 euro disponibili, 382.051,72 euro sono serviti per gli scavi archeologici, oltre a, tra gli altri, 15mila euro per la Realizzazione di un sistema informativo per la promozione e la fruizione del patrimonio archeologico del parco archeologico. A giugno 2015 appalto aggiudicato con un ribasso del 29,59% a base di gara, per un importo contrattuale pari a 655.089, 60 euro. A quel punto tutto pronto per i lavori, anche se trascorso quasi un altro anno prima che gli archeologi potessero dare inizio alle ricerche.

I beni culturali e archeologici rappresentano unimportante risorsa. Sono un importante patrimonio da valorizzare, perch contribuiscono a formare lidentit di un popolo. Paolo Mascaro sindaco di centrodestra del comune calabrese da giugno 2015 sembrava avere le idee chiare. A marzo 2016, salutando la ripresa delle indagini archeologiche nel sito della citt antica di Terina, sosteneva la rilevanza delliniziativa, soprattutto per la valorizzazione del territorio e di conseguenza i risvolti di carattere economico che ne derivano per le popolazioni, se inserita in un circuito culturale archeologico. Lobiettivo dichiarato? La realizzazione di Parco Archeologico, che comprendesse anche lAbbazia Benedettina e il Bastione di Malta. Quindi dopo un decennio di abbandono, finalmente un nuovo avvio. Dopo le indagini del 1997, proseguite fino al 2006, da parte della Soprintendenza per i Beni archeologici della Calabria che avevano portato alla scoperta di un settore dellabitato con case e strade che denunciano lesistenza di un impianto a pianta ortogonale del IV sec. a.C., riecco larcheologia protagonista.

Dopo labbandono denunciato nel 2007 da Italia Nostra e la latitanza imputata alla Soprintendenza archeologica della Calabria, Lamezia Terme sembrava aver deciso per la valorizzazione di una delle sue eccellenze culturali. necessario continuare a scavare, trovare nuove conferme dellimpianto urbanistico. Possiamo arrivare a un comprensorio fino allAbbazia Benedettina e far diventare Lamezia il centro del mondo archeologico diceva Fabrizio Sudano, direttore scientifico dello scavo, a novembre 2016. Allinaugurazione insieme a lui anche lassessore regionale Carmela Barbalace, il consigliere regionale Tonino Scalzo, il segretario regionale Mibact per la Calabria Salvatore Patamia e, naturalmente, il sindaco. Al taglio del nastro, le strutture scoperte erano ben visibili dai percorsi di visita. In due spazi espositivi allingresso pannelli didattici. Servizi igenici e parcheggio ancora da fare ma previsti. A distanza di otto mesi il parco esiste, anche se si ha difficolt a riconoscerne le parti, tanto che le visite sono state sospese da tempo. Meglio evitare che si vada ad osservare unarea incolta costata poco meno di un milione di euro, avranno pensato al comune che dovrebbe occuparsi della manutenzione del sito archeologico. Ogni opera ultimata deve essere unopera fruibile dalla collettivit. Altrimenti non serve a nulla aveva detto il sindaco Mascaro il giorno dellinaugurazione.



news

16-02-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 16 febbraio 2018

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

Archivio news