LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ROMA-Divo Nerone flop Lazioinnova richiede i soldi ai produttori Ripartire? Difficile
GABRIELE ISMAN
Repubblica-Roma, 04/'8/2017

Il diktat della controllata della Regione: trenta giorni per restituire 1 milione di euro. E i big hanno deciso di far causa al Kolossal


IL DIVO NERONE si prepara a lasciare definitivamente il suo palco, ormai gi spogliato di luci e riflettori, per approdare nelle aule giudiziarie. Lazioinnova - la controllata della Regione Lazio che aveva finanziato con 1 milione e 50 mila euro il musical sul Palatino entrando anche nel capitale azionario della Nero Divine Ventures spa - ha scelto di chiedere a Cristian Casella e Jacopo Capanna, promotori dello spettacolo, la restituzione del contributo per inadempimento rispetto ai contratti, indicando un termine perentorio di 30 mesi per il saldo, e se questo non accadr, passer alle vie legali.
Chiedere la restituzione delle risorse per noi una prassi, nei casi in cui riscontriamo inadempimenti, dicono negli uffici di via MarcAurelio. Tutto questo mentre il procuratore regionale della Corte dei Conti, Andrea Lupi ha aperto un fascicolo sulle procedure che hanno portato la controllata della Regione ad accordare il contributo alla Nero Divine Ventures. Intanto la lista dei creditori della produzione si allunga di giorno in giorno: tra gli ultimi, gli studi Lumina dove attori, acrobati, ballerini e figuranti avevano provato a marzo e ad aprile lo spettacolo che poi, dopo il tormentato debutto del 7 giugno, ha vissuto solo una dozzina di repliche, alcune davanti ad appena trenta spettatori nella struttura che poteva contenerne tremila.
Nellultimo mese stata molto affannosa la ricerca di soggetti che potessero portare capitali freschi al Divo Nerone in drammatica crisi finanziaria, con cast artistico e maestranze - 106 persone - che da maggio non sono stati pi pagati, senza contare la security, i montatori del palco, gli uffici stampa. La risposta in questa ricerca sempre stata la stessa: Finanziamo soltanto se il cast artistico torna sul palco. E da settimane questo pare impossibile senza il pagamento degli arretrati, mentre alcuni pretendono il pagamento dellintero contratto - le scadenze sono per molti il 10 settembre - prima di riprendere in mano lOpera.
La produzione - Casella in testa - al cast artistico, rappresentato dagli avvocati Cristiana Massaro e Giacomo Ciammaglichella, ha fatto sapere che, slittato il primo termine del 7 agosto, vorrebbe riprendere il 15 per un mese di repliche di una versione dello show che, dopo i rilievi del Campidoglio su volume e durata, dovrebbe essere ridotto nelle sue due versioni - inglese e italiana - e riprovato integralmente dal cast. Il palco intanto non ha pi i riflettori e limpianto audio, recuperati dagli installatori anche per evitare che potessero essere rubati e danneggiati.
Oggi, se anche uno spettatore volesse acquistare i biglietti, troverebbe molte difficolt: su Ticketone i tagliandi risultano da settimane non disponibili, e il sito del Divo Nerone non esiste pi: sarebbe stato hackerato, secondo la produzione. Riprendere a Ferragosto sembra davvero complicato: Noi attendiamo di sapere cosa accadr. Certo, mi pare molto difficile che le repliche possano riprendere dice lavvocato Giorgio Assumma, che rappresenta i big del musical con vista sul Palatino: il regista Gino Landi, il direttore artistico Ernesto Migliacci, gli scenografi Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo e la costumista Gabriella Pescucci. Assumma aveva dato un termine prerentorio al 31 luglio per i saldo degli arretrati che, anche in questo caso, non sono arrivati. Lappuntamento rimandato a unaula giudiziaria. Per ora resta soltanto il palco: qualcuno dovr anche smontarlo.



news

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

15-10-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 15 OTTOBRE 2017

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini domani in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini: Musei italiani verso il record di 50 milioni di ingressi

25-07-2017
COLOSSEO, oggi conferenza stampa di Franceschini

20-07-2017
Questa legge contro i parchi e le aree protette, fermatela: appello di Italia Nostra alla Commissione Ambiente del Senato

18-07-2017
CAMERA DEI DEPUTATI - COMMISSIONE PERIFERIE - Audizione esperti (Bovini e Settis)

15-07-2017
Ricordo di Giovanni Pieraccini, di Vittorio Emiliani

12-07-2017
Comunicato di API-MIBACT sui Responsbili d'Area nelle Soprintendenze Archeologia, Belle Arti, Paesaggio

11-07-2017
Rassegna Stampa di TERRITORIALMENTE sul patrimonio territoriale della Toscana

10-07-2017
Il tradimento della Regione Toscana nella politica sui fiumi

06-07-2017
Per aderire all'appello sul Parco delle Alpi Apuane

05-07-2017
Appello al Presidente Enrico Rossi per la nomina del Presidente Parco regionale delle Alpi Apuane

Archivio news