LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Tuccillo ci crede: "Ma servono le infrastrutture"
04 agosto 2017 la Repubblica



L'INTERVISTA. PARLA IL PRESIDENTE DEI COSTRUTTORI NAPOLETANI

ABBIAMO tutti il dovere di credere in questo piano e di remare nella stessa direzione. Ma perch la nuova Bagnoli possa decollare, servono le infrastrutture. I costruttori napoletani saranno spettatori interessati della cabina di regia in programma oggi a Palazzo Chigi. L'obiettivo adesso a portata di mano, assicura il presidente dell'Acen Francesco Tuccillo.

A quali infrastrutture si riferisce?

A quelle su gomma, con la realizzazione di sottopassi di collegamento, e a quelle su ferro, con il proseguimento dell'attuale linea della metropolitana. Sar importante anche la realizzazione di un porto turistico dotato di strutture in grado di attrarre realmente i visitatori .

Gli imprenditori sono pronti a investire?

Certamente. Nessuno pu pensare che un progetto del genere si possa realizzare solo con investimenti pubblici. L'intervento dei privati indispensabile, per deve trovare il suo ritorno economico .

In che modo?

Gli insediamenti dovranno essere attrattivi e autosostenibili. L'aspetto architettonico importante, perch la riqualificazione dovr essere di qualit, ma il progetto dovr garantire anche un ritorno economico-finanziario.

Sono anni che si parla del risanamento di Bagnoli. Lei ci crede davvero?

Il mio approccio molto positivo. Non fa bene a nessuno alimentare polemiche. L'obiettivo comune deve essere la riqualificazione del quartiere. Tutti, le istituzioni, i corpi intermedi, le associazioni di categoria, devono garantire il proprio contributo.

Gi, ma i tempi?

Il ministro De Vincenti prevede la pubblicazione del bando per la bonifica gi a fine anno: questo vuol dire che si fa sul serio. I lavori pi significativi potrebbero partire nel 2018. E ho letto un cronoprogramma che prevede l'ultimazione del parco nel 2024: mi sembra una possibilit concreta.

Qual la sua opinione del progetto?

Per adesso non abbiamo potuto analizzare il piano economico-finanziario che dovr accompagnare la proposta. Al di l degli investimenti pubblici necessari per le infrastrutture, necessario che, dalla vendita delle aree e dalle realizzazioni collegate agli interventi, ci sia il riequilibrio economico dell'intera operazione .

pi importante risanare Bagnoli o portare un grande evento?

Sono questioni diverse. Stiamo parlando della riqualificazione di un'area omogenea, che da Napoli arriva ai Campi Flegrei, con un enorme patrimonio culturale e archeologico. Bagnoli dovr rappresentare il volto nuovo della citt.

(dario del porto)



news

08-12-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 08 DICEMBRE 2017

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

Archivio news