LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze, riaperta, col rifornimento notturno delle autobotti, la Galleria degli Uffizi
di VALERIA STRAMBI
05 agosto 2017 la Repubblica


Il direttore degli Uffizi Eike Schmidt accanto a una delle autobotti che hanno permesso, questa mattina, la riapertura del museo

Il museo era stato chiuso per tutta la giornata di ieri a causa di un malfunzionamento dell'aria condizionata

Gli Uffizi sono di nuovo aperti. Questa mattina alle 8,15 in punto, come annunciato dal direttore della Galleria Eike Schmidt, le sale del museo statale pi visitato d'Italia, sono di nuovo aperte al pubblico. Lo stop ieri a causa delle temperature bollenti: il livello delle scorte d'acqua troppo basso non permetteva infatti il funzionamento del (nuovissimo) impianto di climatizzazione. Nella notte sono arrivati i camion cisterna pieni d'acqua che hanno cos permesso il ripristino dell'aria condizionata.



Chi ieri, intorno a mezzogiorno, si trovava gi nel museo stato fatto uscire al termine della visita. Coloro, invece, che avevano prenotato per le ore successive, hanno ottenuto il rimborso del biglietto "a meno che - ha osservato amaro Schmidt - non lo avessero acquistato dai bagarini". La chiusura, che inizialmente avrebbe dovuto protrarsi solo fino alle 15 di ieri, stata prolungata fino a stamani. "Le nuove scorte ci consentiranno di andare avanti per tutta la prossima settimana - ha precisato Schmidt - poi, se l'acqua torner a scarseggiare, sono gi stati assicurati dalla ditta nuovi rifornimenti".


Il rapporto complicato fra l'aria condizionata e i musei fiorentini era iniziato a giugno quando gli impianti, vecchi di quarant'anni, della Galleria dell'Accademia, avevano smesso di funzionare, e una guida aveva accusato un malore. "Ora - fanno sapere dal museo - tutto procede regolarmente. Per prevenire le conseguenze di queste giornate di caldo eccezionale abbiamo chiuso la gipsoteca, e un sopralluogo della Asl ci ha dato ragione". Non la pensano cos guide e turisti che lamentano temperature poco sopportabili, specialmente intorno al David, dove si concentra il grosso dei visitatori. Un impianto obsoleto spinto al massimo comunque meglio di niente: con 50 gradi percepiti, nemmeno le antiche mura di pietra bastano a dare sollievo ai visitatori di Palazzo Vecchio o del Bargello dove i condizionatori, semplicemente, non esistono. Effetto sauna anche in alcuni ambienti dell'Archeologico
e alla Specola, dove l'aria condizionata funziona solo nella sala delle cere. Tutto in ordine a Palazzo Pitti dove, spiega ancora Schmidt, "l'impianto non ancora centralizzato, ma possiamo contare su riserve autonome ". In un panorama scoraggiante, la salvezza offerta da musei di nuova generazione come l'Opera del Duomo o il Novecento, o nelle sale del Forte Belvedere, munite di un impianto ad hoc per la mostra Ytalia.



news

08-12-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 08 DICEMBRE 2017

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

Archivio news