LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CERRETO GUIDI. Agosto, la Memoria va in vacanza: il Comune chiude il museo
di Andreas Quirici
07 agosto 2017 IL TIRRENO



vicino alla Villa Medicea (patrimonio Unesco), ma il MuMeLoc di Cerreto Guidi va in ferie. La sindaca: una scelta, in questo periodo pochi ingressi


Tra le varie comunicazioni che le amministrazioni fanno pi di frequente in questo periodo ci sono le chiusure degli uffici pubblici per ferie. Ma ce n una che difficilmente pu essere ignorata, quella che riguarda il MuMeLoc, il Museo della memoria locale di Cerreto Guidi. Ebbene, quello che si presenta come una struttura della memoria, ma soprattutto un progetto in corso, aperto al libero contributo di chiunque sia interessato a condividerne le finalit, come si legge sul sito Internet, e che ha, al suo centro uno degli eventi pi drammatici della storia locale, leccidio nazi-fascista del 23 agosto 1944, riaprir a settembre. Quasi un mese di vuoto per unesposizione che dista pochi metri dalla Villa Medicea che patrimonio dellUnesco. Ma soprattutto che fa parte di un sistema museale al centro di una rivoluzione come quella del biglietto unico, annunciata alla fine di giugno, per ribadire lintenzione del circondario empolese di essere sempre un territorio a vocazione turistica.

Leggi la comunicazione del Comune di Cerreto Guidi e pensi a carenza di organico nel mese di giugno. O alla necessaria mancanza di fondi per garantire il servizio. Motivazioni che pi si sentono dire dalle amministrazioni o dai responsabili di una struttura in casi simili. Invece la sindaca di Cerreto Guidi, Simona Rossetti, non fa tanti giri di parole: Abbiamo scelto di chiudere il museo fino a settembre, daccordo con chi ci lavora e col nostro ufficio cultura. Agosto un mese in cui non abbiamo mai registrato numeri elevati di visite. Di solito lattivit cresce con le visite didattiche.

Una decisione ponderata, quindi, allorigine della serrata della Memoria durante il mese vacanziero per antonomasia. Pensando alla vicinanza di Vinci e di tutte le sue attrazioni culturali e turistiche, ma anche alla stessa Cerreto e ai tantissimi agriturismi della zona che pullulano di clienti, viene da chiedere alla sindaca se non trovi la scelta inopportuna. Ma lei non sembra avere dubbi: Il MuMeLoc ha bisogno di una riorganizzazione a cui stiamo lavorando. Deve essere aperto alle associazioni del territorio e a tutti quei cittadini che avranno voglia di contribuire a unesposizione di memoria locale. Quando entrer in vigore il biglietto unico del sistema museale del circondario vedremo di cambiare lorario.
Ma per adesso questa la decisione che abbiamo preso.

Vedremo, quindi, quando diventer realt la rivoluzione annunciata a giugno cosa accadr. Nel frattempo, se un turista vorr vedere da vicino le tradizioni locali dovr rivolgersi altrove. O ripassare a settembre.



news

24-02-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 24 febbraio 2018

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

Archivio news