LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Napoli. Le fontane monumentali ridotte a cestini dei rifiuti
Luca Marconi
Corriere del Mezzogiorno 17/8/2017

La denuncia dei comitati: Comune e Soprintendenza assenti

NAPOLI. A Monteoliveto la seicentesca fontana del Re piccirillo Carlo II di Asburgo progettata da Cosimo Fanzago ormai si seccata e lunica cosa che la riempie la spazzatura. Non va meglio a Forcella, dove altre due fontane del 500, la Scapigliata e il Capone restaurate solo poco tempo fa sono ridotte come latrine a cielo aperto il commento del presidente del comitato Portosalvo, Antonio Pariante, autore degli scatti dei monumenti con acqua stagnante o pieni di immondizia.

Ecco la peggiore fotografia del centro storico di Napoli riconosciuto ventanni fa dallUnesco patrimonio mondiale dellumanit - continua Pariante -. Una situazione indecorosa che si ripete da anni mostrando la peggiore immagine di Napoli per la pessima gestione dei nostri monumenti malgrado la gran folla di visitatori in giro. Uno sputo in faccia alla Sirena: la fontana di Giovanni da Nola in via Egiziaca davanti allAscalesi fu costruita nella prima met del 500 per volont di Don Pedro de Toledo, in origine detta Scompigliata per il curioso getto dacqua che si infrangeva su un falso scoglio, sostituito nellOttocento da una colonna. Anche quella vicina del Capone con un restauro conservativo aveva appena riacquistato un aspetto decoroso. Ma le fontane sono un ennesimo punto dolente dellamministrazione cittadina, se ne dovrebbe occupare lazienda speciale Acqua Bene Comune: i circa 100 addetti alle fontane e manutenzioni stradali della Net Service, propriet Abc . In una lettera al sindaco del luglio scorso le Rsu Abc denunciando, per la mancata approvazione dei bilanci dal 2014, il rischio di revoca dei fidi bancari ricordavano che dal 2015 manca una convenzione per la manutenzione delle fontane. L11 agosto, dopo le dimissioni di Marina Paparo designando alla guida della municipalizzata Sergio DAngelo (sar il secondo a percepire compensi nella storia dellAbc dopo Maurizio Montalto, lesponente dei comitati per lacqua pubblica prese nel 2015 53mila euro lordi) il sindaco de Magistris annuncia alcuni primi investimenti per le fontane e una maggiore fruizione dell'acqua pubblica per cittadini e turisti.

Le fontane intanto, complice la minaccia della siccit, sono vuote e sporche. E a nulla serve liniziativa volontaria. L8 agosto sono i Verdi a segnalare che la fontana di Monteoliveto una discarica di bottiglie e residui di cibo, scritte oscene e idiote la ricoprono offendendo la memoria mentre un'insopportabile puzza assale residenti e turisti. Alcuni consiglieri municipali allora promuovono una pulizia volontaria. Nemmeno una settimana dopo si punto e a capo.

La fontana ripulita appena cinque giorni fa appare oggi come lavevamo trovata - scrive il consigliere dellAvvocata Pino De Stasio -. Vederla ancora oltraggiata e sporcata di tutto stringe il cuore. Colpisce lassenza di chi dovrebbe pulire e vigilare e c un sistema di telecamere a pochi metri. Dobbiamo appellarci gli angeli. Ma il presunto disinteresse dellamministrazione e della Soprintendenza di Garella chiamata ripetutamente in causa dai comitati che ora chiedono cancelli attorno alle fontane - la giunta comunale non accetta cancellate per partito preso attorno a quelle pubbliche - sostanzialmente per una battaglia contro unincivilt e una ignoranza robuste.



news

12-01-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 12 GENNAIO 2018

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

Archivio news