LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Calendario della sicurezza e barriere con tanti fiori contro il rischio terrorismo
CARLOTTA ROCCI
23 agosto 2017 la Repubblica





GLI incroci esatti delle vie pedonali dove saranno posizionate le 50 fioriere messe a disposizione dal comune di Torino saranno stabiliti soltanto questa mattina dopo un tavolo in questura a cui parteciperanno i tecnici di Palazzo Civico e i responsabili della sicurezza.

I vasi con il basamento in cemento usati come barriere antiterrorismo nelle vie pedonali del centro, per, sono solo una delle tappe di quello che la prefettura definisce il calendario della sicurezza , che porter in centro anche l'esercito.

Per il week end le barriere saranno posizionate, spiega l'assessore all'ambiente del Comune Alberto Unia che ieri ha partecipato al comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza insieme al questore Angelo Sanna, al prefetto Renato Saccone, al comandante provinciale dei carabinieri Emanuele De Santis, al comandante dei vigili del fuoco Vincenzo Bennardo, al capo di gabinetto della sindaca Paolo Giordana e il direttore del museo egizio Christian Greco, sorvegliato speciale, come e pi di altri musei della citt per la sua posizione e per il gran numero di visitatori che spesso creano lunghe file proprio in una delle vie pedonali via Lagrange che il nuovo piano vuole blindare. Le altre strade saranno via Garibaldi, da controllare soprattutto sul lato di piazza Statuto, via Accademia, e via Roma insieme alle piazze Castello e san Carlo. Le barriere non serviranno a impedire l'accesso ai furgoni in genera, perch mezzi di soccorso e commercianti devono poter continuare a operare, ma serviranno a impedire che un qualsiasi mezzo possa piombare sulla strada in velocit.

Il Comune ha 50 fioriere gi pronte e altrettante sono ancora nei magazzini e hanno bisogno di manutenzione prima di essere sistemate in strada. E poi ci sono i new jersey mobili lunghi cinque metri. Il Comune ne ha trovati una dozzina disponibili ma sono nei piani della prefettura, una seconda scelta. L'obiettivo, infatti, garantire la sicurezza senza guastare il decoro e senza creare l'impressione di una citt blindata. Dalla scorsa settimana sono aumentati gli uomini di pattuglia sul territorio e sono aumentati soprattutto quelli in borghese.

Anche i militari del progetto strade sicure, per, saranno riorganizzati come gi accaduto per l'emergenza migranti al Frejus: gli uomini che ora pattugliano l'ex Moi, le stazioni,e le zone di confine saranno spostati a seconda delle necessit anche nel centro di Torino. Un processo, pensato per tappe, che cambia con le esigenze della citt a seconda degli eventi i primi Todays e la festa dell'Unit con un modello il pi possibile flessibile.

L'altro aspetto nella gestione della sicurezza riguarda, invece, il dialogo con le comunit islamiche, gi molto attivo in citt dopo il patto firmato l'anno scorso con tutte le comunit islamiche in citt. In autunno il modello Torino potrebbe entrare a far parte dell'accordo per l'Islam italiano firmato a febbraio dal ministro Marco Minniti.





news

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

13-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 settembre 2019

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news