LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Archeologia in cantiere: Baratti "cambia" la storia
di Cecilia Cecchi
23 agosto 2017 IL TIRRENO


POPULONIA Ecco una sepoltura gi profanata tanto tempo fa, ma che racconta tante cose d'epoca romano-imperiale. Pi una scoperta eccezionale: un piccolo leone di bronzo, forse parte finale di un simpulum (strumento da mensa per mescolare e servire il vino). Passato che cambia la storia di oggi. Baratti e Populonia continuano a far scoprire diverse datazioni sia sull'abitato che sulla necropoli, grazie all'impegno degli archeologi e degli studenti delle universit. Recuperi da cantieri che vedono insieme Soprintendenza e imprenditori con la passione per l'archeologia ("Trust Sostratos").In calendario due appuntamenti, stasera e venerd, per incontrarli e scoprire tutto.Si comincia al museo etrusco Gasparri di Populonia. Dalle 21 stasera la presentazione del libro "Archeologia in cantiere. I recuperi post - alluvione di Baratti e Populonia". Parleremo degli scavi in corso alla Porcareccia e al Casone - spiega Andrea Camilli, (Soprintendenza per Livorno e Pisa) anche moderatore dell'incontro - che stanno facendo cambiare la datazione nel passaggio tra Etruschi e Romani nel golfo.
Il testo raccoglie il lavoro di Camilli, e degli archeologi Giorgio Baratti e Carolina Megale (tra i loro argomenti pure la "casa dei semi", mura con semi carbonizzati, ritrovate dopo l'alluvione a ridosso di Baratti). Al museo il soprintendente Andrea Muzzi, l'assessore alla cultura Paola Pellegrini, il presidente Parchi Francesco Ghizzani Marca.

Populonia e il territorio. Venerd (sempre dalle 21) a Populonia stazione l'archeologia a Baratti punter l'attenzione su nuove scoperte dall'abitato e dalla necropoli. Qui ci saranno anche Alessandro Viesti, archeologo, a lavoro su tre scavi in corso, e Lorenzo Benini, socio fondatore del Trust Sostratos.
Faremo il punto - conferma Viesti - insieme ad Andrea Camilli sulle tre campagne di scavo. Sul poggio della Porcareccia, vicino alla sede della Soprintendenza dove stiamo indagando per il ministero sul villaggio romano: qui c' una strada lasticata lunga circa cento metri. Area gi studiata a fine anni Cinquanta - spiega - ma che stiamo ripulendo dai rovi del sottobosco, senza abbattere alberi; per dare una pi puntuale cronologia alle fasi della vita dell'abitato, realizzando un nuovo percorso archeologico-naturalistico. Poi seguo i due cantieri di scavo finanziati da Sostratos in collaborazione con la Soprintendenza: lungo le pendici sud orientali del poggio della Porcareccia, dove la strada romana come tagliata dal recupero delle scorie... - aggiunge Viesti - Ovviamente i romani hanno costruito sopra la citt etrusca; stiamo indagando ambienti di un'abitazione di epoca etrusca. Poi siamo impegnati sulla necropoli del Casone vicino alla tomba a edicola e la tomba dei carri. Le ricerche sono nate con l'intento di capire quando la necropoli stata ricoperta e abbandonata.
Lorenzo Benini e Pietro Del Grosso i due imprenditori (logistica e impiantistica) soci fondatori di Sostratos che dai 2011 finanziano scavi qui ma pure a Orvieto e Norchia: Cerchiamo - dice Benini - di creare risorse pure col restauro e la musealizzazione, spesso in 6 mesi dal ritrovamento. Cose da fare per la comunit, per la medicina dell'anima che la cultura, come la nostra storia.Che dire, grazie (a tutti).




news

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

20-10-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 20 OTTOBRE 2017

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini domani in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini: Musei italiani verso il record di 50 milioni di ingressi

25-07-2017
COLOSSEO, oggi conferenza stampa di Franceschini

20-07-2017
Questa legge contro i parchi e le aree protette, fermatela: appello di Italia Nostra alla Commissione Ambiente del Senato

18-07-2017
CAMERA DEI DEPUTATI - COMMISSIONE PERIFERIE - Audizione esperti (Bovini e Settis)

15-07-2017
Ricordo di Giovanni Pieraccini, di Vittorio Emiliani

12-07-2017
Comunicato di API-MIBACT sui Responsbili d'Area nelle Soprintendenze Archeologia, Belle Arti, Paesaggio

11-07-2017
Rassegna Stampa di TERRITORIALMENTE sul patrimonio territoriale della Toscana

10-07-2017
Il tradimento della Regione Toscana nella politica sui fiumi

06-07-2017
Per aderire all'appello sul Parco delle Alpi Apuane

Archivio news