LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

AMATRICE-Terremoto di Amatrice, un anno dopo: facciamo il punto sulla ricostruzione dei centri storici
CHIARA BORACCHI
http://www.lifegate.it/persone/stile-di-vita/campioni-sportivi-del-terzo-millennio-e-il-nuovo-volto-

Dal terremoto del 24 agosto 2016, che ha colpito Amatrice, Accumoli e Pescara del Tronto, passato un anno. A che punto la ricostruzione dei centri storici?
Dalla cattedrale di San Benedetto alle chiese di Amatrice: serviranno soprattutto per il restauro di questi monumenti-simbolo, colpiti dal terremoto del 24 agosto scorso, i 100 milioni stanziati dal decreto legge per il Mezzogiorno, che inizieranno a essere usati da qui a pochi giorni.

Dopo il violento sisma dello scorso anno, che ha distrutto i paesi di Amatrice, Accumoli e Pescara del Tronto, si continua infatti a lavorare senza sosta, non solo per mettere in sicurezza il territorio e le persone, ma anche i beni culturali, artistici e architettonici, persi durante la tragedia. Perch se vero che la sicurezza delle persone, in uno stato di calamit, deve essere la priorit assoluta, quando lemergenza passa necessario, anzi obbligatorio, prendersi cura anche della loro memoria e della loro storia, recuperando chiese, dipinti ed edifici storici, per evitare che le perdite non siano superiori a quelle gi subite. Cercando magari di ispirarsi al modello Friuli, che costituisce un esempio ben riuscito di ricostruzione, dopo il terremoto del 1976, non solo efficiente e rapida, ma anche attenta allaccuratezza storica (e il borgo di Venzone, per esempio, ne una prova).

100 milioni per la ricostruzione dei centri storici
Nel decreto legge per il Mezzogiorno sono stati stanziati appunto 100 milioni di euro per un piano di restauro complessivo del Centro Italia, dove i beni culturali danneggiati sono ancora 2456 nelle Marche, 1150 in Umbria, 742 in Abruzzo e 473 in Lazio.

A un anno di distanza dalla prima scossa, gli interventi di messa in sicurezza di beni artistici e archeologici sono stati finora 17 mila, con 4.513 metri lineari di archivi e 9.743 volumi salvati dalle macerie. I tecnici che si stanno occupando di questo lavoro sono pi di 600, di cui unottantina anche durante questo periodo ferragostano.

Norcia, Amatrice, San benedetto, ricostruzione dei centri storici
Come confermato dal segretario generale del Mibact, Antonella Pasqua Recchia, le risorse economiche verranno inizialmente concentrate sui monumenti icona, come la cattedrale di San Benedetto a Norcia o quella di Camerino, le chiese di Amatrice di San Francesco e SantAgostino, la Collegiata di San Genesio a Macerata e il santuario di Macereto a Visso. Il Mibact si occuper principalmente dei beni ecclesiastici perch sono la maggioranza di quelli colpiti e perch di quelli pubblici si stanno occupando i comuni, con la supervisione delle soprintendenze.

Riportare il turismo per ridare vita alleconomia
Anche se lobiettivo primario sarebbe recuperare tutto comera, dovera, si cercher, coi mezzi a disposizione, di restituire alle popolazioni colpite almeno il vecchio impianto urbano dei centri storici. Lo scopo anche quello di riportare il turismo in queste zone, magari un turismo diverso, pi consapevole e sostenibile, che diventi (di nuovo) il motore delle economie dei borghi centro italici.

Perch la ripresa dei territori colpiti dovrebbe, almeno in parte, passare anche da questo.



news

16-02-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 16 febbraio 2018

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

Archivio news