LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ITALIA CENTRALE-Italia Nostra: Terremoti, la politica ha fallito
http://www.stamptoscana.it/articolo/diario-elettorale/italia-nostra-terremoti-la-politica-ha-fallito

A un anno esatto dal terremoto che ha distrutto interi paesi del Centro Italia, a tre giorni da quello di Ischia, sommati agli altri sismi degli ultimi 10 anni, il bilancio della gestione totalmente fallimentare. Le immagini di distruzione, macerie, sfollati sono purtroppo la tragica realt di promesse non mantenute frutto dellincapacit della politica di far fronte a un’emergenza nazionale. La pericolosit sismica del nostro Paese, sommandosi a quella idrogeologica e a un ambiente continuamente violato e mal governato dalluomo, genera lutti dolorosissimi, danni e costi elevatissimi non pi sostenibili. Nonostante la lunga catena di terremoti devastanti dal 2009 ad oggi nulla stato ad oggi fatto in termini di prevenzione.
Italia Nostra lo ha ribadito in occasione di ogni sisma: urgente e prioritario adottare un Piano nazionale di tutela e prevenzione contro i disastri naturali e una Strategia di intervento post catastrofe nelle zone terremotate, con ruoli istituzionali chiari, cifre certe e uninformazione trasparente. Ed per questo che oggi, nellanniversario del tragico terremoto del 24 agosto 2016, Italia Nostra chiede al Governo misure urgenti e non pi rinviabili per avviare un serio, necessario e quanto mai urgente piano di prevenzione nazionale:
Italia Nostra chiede al Governo e a tutto il parlamento di:
1) rendere subito obbligatorio il fascicolo del fabbricato a spese dei proprietari degli immobili nelle aree ad alto rischio sismico, possibilmente rendendo la spesa detraibile dallimposta IMU o da altre imposte consimili. Il fascicolo deve sottoposto a plurimi controlli di uffici pubblici costituiti ad hoc da personale competente e qualificato;

2) dire basta a qualunque forma di condono. I condoni che si sono susseguiti per fare cassa e per accondiscendenza elettorale si sono disinteressati della sicurezza, creando una platea immensa ed esplosiva di pericolosit sismica e questo, al di l del caso Ischia, deve essere messo sotto una lente di ingrandimento e sotto losservazione di organi del tutto indipendenti dai Comuni, nella gran parte dei casi, oggettivamente impossibilitati, per usare un eufemismo, a deliberare sul tema abusivismo in scienza e coscienza;

3) istituire unautorit unica nazionale antiabusivismo (sul modello dellANAC contro la corruzione) riunificando tutte le funzioni, accentrando in un unico decisore, che disponga di organi esecutivi che non abbiano altro che eseguire, senza ulteriori valutazioni discrezionali e superando lattuale stato di concorrenza di autorit diverse che si dividono il contrasto al fenomeno con irrazionale divisione dei compiti: a) accertamenti giudiziario della Magistratura del compimento di un opera abusiva; b) assegnazione al Comune dellopera di demolizione; c) assegnazione al Comune dellordine di priorit complicato dalla necessit di fornire labitazione sostitutiva nei pochi casi in cui oggi la abuso la abitazione principale della famiglia; e) decisione del quando demolire sulla base di disponibilit economiche che dipendono da circostanze legate alle decisioni di Autorit terze non facilmente identificabili, e dietro alle quali si mimetizza la volont comunale di non agire; d) e se tutto ci non bastasse la rapida prescrizione dei processi antiabusivismo, che lega le mani alla giustizia, quando ledificio abusivo che si erge sul terreno contro la legge il paradigma stesso del reato permanente che non si prescrive mai. Sul tema, Italia Nostra pensa che, cos come fatto per il contrasto alla corruzione, anche per la lotta allabusivismo sarebbe opportuno istituire una sezione speciale della Magistratura finalizzata ad assicurare che tutti i proprietari di immobili regolari e condonati nelle aree a rischio sismico adempiano alla realizzazione del fascicolo del fabbricato, a giudicare la natura dellabuso nel caso di edifici abusivi ed eventualmente segnalare subito ai Prefetti la necessit di abbattimento dellimmobile, a procedere a un accertamento giudiziario anche dei casi in cui le famiglie proprietarie della abitazione abusiva non abbiano altro luogo per andare ad abitare per comunicare repentinamente la situazione ai Comuni e dare ordine ai Prefetti di individuare nuovi alloggi per ospitarle prima dellordine di evacuazione dell’immobile; eliminare la prescrizione per poter dare ai magistrati il tempo necessario per operare secondo coscienza;

4) Attuare politiche di defiscalizzazione totale per le comunit colpite dai terremoti per tutti gli anni necessari e per il ritorno alla normalit per impostare azioni che garantiscano la rinascita dei centri italiani colpiti. In particolare Italia Nostra propone listituzione di zone a fiscalit agevolata, verificandone la sostenibilit e le possibilit di successo creando le condizioni per una redistribuzione della ricchezza e forti stimoli all’insediamento di nuove attivit (con conseguente aumento dei posti di lavori nelle zone terremotate), obiettivi perseguibili e con maggiori potenzialit rispetto alle agevolazioni fiscali attuate a seguito dei terremoti de lAquila e dellEmilia. Questa misura andrebbe adottata dal Governo e dai consigli regionali coinvolti nella tragedia.

Per Italia Nostra giunto il momento in cui le istituzioni, a tutti i livelli, devono dare risposte concrete e precise e non aspettare il prossimo terremoto o la prossima calamit.



news

24-02-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 24 febbraio 2018

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

Archivio news