LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma, scoperti due sarcofagi romani in uno scavo in zona stadio Olimpico
di PAOLO BOCCACCI
23 agosto 2017 la Repubblica


Si tratta di sepolture di fanciulli probabilmente di una famiglia facoltosa. Potrebbero essere datati tra il III e il IV secolo d.c.


Altri due tesori dell'antichit. Questa volta sono affiorati dalla terra ad una profondit di appena due metri e mezzo, durante i lavori di un cantiere dell'Acea dietro lo stadio Olimpico. E prima davanti agli occhi degli operai e dopo di quelli esperti degli archeologi della soprintendenza si sono materializzati due sarcofagi, uno dei quali decorato con un prezioso bassorilievo con putti che si abbracciano e che sollevano il cartiglio della famiglia, sicuramente abbiente, che ha sepolto l due fanciulli, a giudicare dalla misura della tomba e dalle immagini scolpite che alludono ad un omaggio a due bambini morti.

E cos per l'ennesima volta il sottosuolo di Roma restituisce a sorpresa le meraviglie di un tempo passato, che ancora non smettono di stupire. Con un particolare in pi: in questa occasione la profondit del ritrovamento avrebbe lasciato i due sarcofagi alla portata di chiunque, anche perch visibili dalla strada, e cos la Soprintendenza ha subito deciso, nel cuore di agosto, di trasportarli nei suoi laboratori per studiarli ed evitare anche che potessero cadere in mano di ladri o di vandali.
Archeologia, i sarcofagi romani trovati vicino allo stadio Olimpico di Roma

Ad annunciare la scoperta la stessa Soprintendenza Speciale di Roma che spiega: "A una prima analisi potrebbero risalire al III-IV secolo d.C., ma la datazione potr essere confermata solo dopo un approfondito esame".

Gli operai dell'Acea erano al lavoro per mettere in opera alcune tubazioni di sottoservizi nella zona dello stadio e le tombe sono apparse poco dopo l'inizio del cantiere, come dicevamo ad
appena due metri e mezzo sotto il manto stradale, esattamente sulla pendice nord-ovest di Monte Mario, proprio dietro la curva Nord dell'Olimpico.

Lo scavo diretto da Marina Piranomonte, con gli archeologi Alice Ceazzi, il restauratore Andrea Venier, l'antropologa Giordana Amicucci e il topografo Alessandro Del Brusco. I sarcofagi saranno analizzati, studiati e restaurati nei prossimi mesi. I risultati delle ricerche si conosceranno in autunno.



news

12-01-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 12 GENNAIO 2018

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

Archivio news