LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

I veleni sull'ospedale da recuperare e l'auditorium che toglie la vista
MARCO PREVE
26 agosto 2017 LA REPUBBLICA

E IL sospetto che per non privare il proprio appartamento della vista riducendone quindi il valore il primo cittadino avesse bloccato una pratica urbanistica.

Ma alla fine, nell'arco di un paio di mesi, il pm Massimo Terrile ha chiuso il fascicolo con una richiesta di archiviazione da tutte le accuse sia nei confronti del sindaco che del funzionario ministeriale, anche se nei confronti di quest'ultimo non mancata una frecciata velenosa.

Tutto ruota attorno al recupero del vecchio ospedale di Santa Margherita, manufatto storico che si trova fra il mare e la stazione, circondato da un parco. Da decenni si cerca di trovare una soluzione per l'edificio di propriet dei Pii Istituti Riuniti che agli inizi del secolo lo diedero in concessione per 99 anni alla societ Laurum dell'imprenditore Riccardo Bancalari. Nel 2011 l'allora sindaco Roberto Demarchi (centrosinistra) sblocc la situazione trovando un accordo con la Laurum. L'edificio sarebbe stato ristrutturato ricavandone in parte alloggi ma soprattutto creando come onere di urbanizzazione un grande auditorium musicale. L'impresa avrebbe poi realizzato all'interno del parco un ampliamento volumetrico, ossia un palazzina di appartamenti. Con l'arrivo della nuova giunta il progetto subisce dei rallentamenti. Dopo una serie di incontri fra sindaco e funzionari della Soprintendenza emerso che il sindaco non riteneva pi fondamentale la realizzazione dell'Auditorium. Contemporaneamente ad inizio anno il condominio confinante all'ospedale, una palazzina in cui abitano e sono proprietari di appartamenti sia il sindaco che la sua famiglia hanno scritto alla Soprintendenza e al Comune per segnalare le problematiche che sarebbero derivate dalla costruzione della palazzina in "posizione troppo ravvicinata". Tanto bastato al titolare della Laurum per denunciare in procura la situazione.

Il sindaco Donadoni nel corso dell'interrogatorio in veste di persona informata dei fatti ha spiegato di non essersi "occupato della pratica che ho delegato al vicesindaco" per via del conflitto di interesse. Il sindaco ha anche detto di non aver partecipato all'iniziativa del condomino quando protest con la Soprintendenza.

Quanto a Tin, anche lui sentito come persona informata dei fatti, ha spiegato nell'interrogatorio che "eravamo stati noi a chiedere quell'incontro allo scopo di anticipare il parere negativo che avevamo deciso di formulare sul progetto". Riassumendo l'intricata questione: gi nel 2014 la Soprintendenza aveva manifestato contrariet per alcuni aspetti del progetto in primis l'altezza della nuova palazzina. Il costruttore nel frattempo aveva ridotto il numero di piani ma la Soprintendenza non era ancora convinta e aveva quindi opposto il suo rifiuto.

Il pm Terrile nella sua richiesta di archiviazione (la Laurum pu opporsi e chiedere nuove indagini al gip) ha riconosciuto la totale estraneit di Donadoni e Tin rispetto ai dubbi sollevati dalla Laurum. "Se avesse davvero voluto sabotare il progetto per interesse personale scrive il magistrato Donadoni avrebbe dovuto operare sulla giunta e il consiglio anzich sperare nella futura comprensione e nell'infedelt di un soprintendente ancora sconosciuto stata la Soprintendenza a chiedere l'incontro e non viceversa" e il pm scrive che se Donadoni avesse voluto davvero paralizzare il progetto avrebbe potuto sostenere la necessit di avere l'Auditorium. Infatti la Soprintendenza ha "suggerito" al sindaco un accordo con il costruttore che prevedeva lo spostamento dei volumi nell'edificio storico. Se Donadoni avesse difeso la realizzazione dell'Auditorium sarebbero mancati spazi per gli appartamenti, invece in questo modo la possibilit suggerita da Tin (per altro in maniera "discutibile" scrive il pm Terrile) dimostra la disponibilit del sindaco a tentare di recuperare in qualche modo l'ex ospedale. La battaglia comunque non conclusa. Non solo sul fronte penale ma soprattutto ora su quello amministrativo con un ricorso al Tar della societ di Bancalari.



news

24-02-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 24 febbraio 2018

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

Archivio news